Maggio 27, 2024

Tanta umiltà e voglia di lavorare per la giovane leader della classifica femminile nel CIRT, in gara per i colori di Motus Group dall’appuntamento bianco azzurro.

Milano, 05 Luglio 2022 – Ancora qualche giorno di attesa ed i motori del Campionato Italiano Rally Terra torneranno ad accendersi con la cinquantesima edizione del San Marino Rally.

Una delle classiche tricolori, giunta a festeggiare un traguardo decisamente prestigioso, ritroverà ai nastri di partenza una giovane di belle speranze che, all’ombra del Monte Titano, punterà a posare un altro mattone nella costruzione della propria esperienza terraiola.

Stiamo parlando di Laura Callegaro, alla sua terza apparizione sui fondi a scarsa aderenza ma già con un importante situazione di classifica, in ottica CIRT, da sostenere e migliorare.

La pilota di Campodarsego, dopo i primi due appuntamenti della serie tricolore, comanda la classifica in rosa con un vantaggio di dieci punti su Molinaro e di tredici su Carra.

Una situazione più che positiva anche per quanto riguarda la Under 25 dove la provvisoria risulta essere davvero molto corta e sono solo tre le lunghezze a separarla dalla leadership.

Più complicata la fotografia della coppa riservata alla classe Rally 4 dove la Callegaro paga, indubbiamente, lo scotto della minore esperienza rispetto ad avversari più rodati sulla terra.

Un bel investimento, in proiezione futura, quello fatto da Motus Group sulla giovane patavina.

“Da questo San Marino inizieremo la collaborazione con Motus Group” – racconta Callegaro – “e voglio ringraziarli sin da ora per la fiducia che hanno deciso di riporre in me. È il mio primo anno sulla terra e correre nel CIRT mi permette di crescere e di confrontarmi con i migliori terraioli italiani. Anche se non vogliamo guardare alla classifica ma puntare a fare esperienza non si può negare che non siamo messi così male, per essere all’esordio. Essere in testa al femminile e tra i primi di Under 25 è un ottimo risultato ma il campionato è ancora molto lungo.”

La prima punta in rosa della compagine milanese si presenterà nella Repubblica del Titano al volante di una Peugeot 208 R2, messa a disposizione da Baldon Rally.

Ad affiancarla, note in mano, sarà un altro giovane di belle speranze ovvero Simone Brachi.

Una breve passerella, una decina i chilometri da percorrere, vedrà i concorrenti impegnati nella serata di Venerdì 8 Luglio, aperitivo di quella che sarà la gara vera e propria al Sabato.

Nove i tratti cronometrati da percorrere, a partire da una “Terra di San Marino” (5,00 km) che aprirà e chiuderà il primo giro, intervallato da “Macerata Feltria” (7,47 km) e da “Belforte all’Isauro” (12,01 km), rinnovando poi la sfida nel pomeriggio con una doppia sequenza su “Macerata Feltria” e “Belforte all’Isauro”, concludendo con la “Terra di San Marino”.

“Non abbiamo mai corso qui” – aggiunge Callegaro – “ma ci metteremo testa ed impegno, in ogni singolo momento, per gestire le insidie di questo San Marino. Cercheremo di migliorare, passo dopo passo, divertendoci e puntando ad ottenere un risultato positivo. Vedremo come sarà il confronto con i nostri avversari. Grazie a tutti quelli che ci sostengono, dai nostri partners a Motus Group ma senza dimenticare Baldon Rally e chi ci sostiene anche da casa.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *