Giugno 23, 2024

Castelnuovo Scrivia (AL)- Il Como ed il Porta del Gargano sono stati due rally nei quali l’Erreffe Rally Team è stato impegnato durante lo scorso fine settimana.

Sulle strade del Lario valevoli per il CIRA, il Campionato Italiano Rally Asfalto, hanno fatto un figurone Maurizio Mauri e Davide Bozzo; su una Skoda Fabia i due lombardi hanno chiuso all’ottavo posto assoluto realizzando anche uno strepitoso terzo tempo sulla prova di Bellagio che li ha portati sotto i riflettori assoluti!

Ventunesimi nella graduatoria generale sono finiti i varesini Pierangelo Meli e Lorenzo Bertagnon che, sempre su Skoda Fabia, hanno cercato di domare i cavalli motore nel contesto davvero proibitivo- dal punto di vista meteorologico-  in cui si è svolta la gara.

Ottimo debutto con l’Erreffe è stato quello di Mattia Nava da Ponte Lambro che ha vissuto da protagonista il rally di casa. Con Aldo Brambilla sulla Renault Clio S1600, il giovane della scuderia ABS ha completato al quarto posto segnando tempi di grande interesse. Sesto, nella stessa classe, l’equipaggio formato da Alessandro Guizzetti e Marinella Bonaiti; il driver bergamasco ha corso la quarta gara di stagione con la Clio S1600 mostrando, nonostante il meteo, dei buoni segnali di miglioramento.

Decisamente sfortunato è stato l’equipaggio Dipalma-“Cobra” che su Skoda Fabia aveva segnato un fantastico 4° tempo sulla Ps1. Sulla prova successiva un aquaplaning lo ha catapultato fuori strada fermando bruscamente la sua corsa.

Anche al Rally Porta del Gargano il maltempo l’ha fatta da padrone. L’alessandrino Paolo Curone infatti, d’accordo con il navigatore Alberto Porzio, ha preferito non partire per una gara che si preannunciava troppo complicata a fronte del poco divertimento che probabilmente avrebbe generato.

Marco Dell’Elce e Federica Del Sordo invece, impegnati nella Coppa Rally di Zona, hanno vinto ancora una volta la classe S1600 a bordo della Renault Clio primeggiando in sette prove su otto in totale. Il ruolino di marcia del driver pescarese è incredibile in quanto nel 2023 può contare quattro vittorie ed un secondo posto, risultato questo, che per via degli scarti, gli impedisce di avere la vittoria matematica in tasca.

Tutte le vetture citate erano fornite con pneumatici Pirelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *