Giugno 23, 2024

Il sodalizio pesciatino si congeda dal secondo appuntamento di International Rally Cup condividendo con Michele Rovatti la vittoria nel Trofeo 2 Ruote Motrici Prestige e con Giacomo Guglielmini il primato di classe Rally4.

Pescia (PT), 31 maggio 2023

È un fine settimana all’insegna della vittoria, quello appena archiviato da Dimensione Corse. Sulle strade del Rally Internazionale del Taro – secondo appuntamento di International Rally Cup – la scuderia pesciatina ha condiviso con Michele Rovatti la vittoria nel Trofeo 2 Ruote Motrici Prestige. Un confronto che ha visto il driver esprimere al meglio le caratteristiche della Renault Clio S1600 schierata dal team MS Munaretto e condivisa con Valentina Catone, prevalendo contro avversari di caratura internazionale. La vittoria di categoria, legittimata sulle strade della provincia di Parma, rilancia le ambizioni del portacolori di Dimensione Corse in vista dei due prossimi appuntamenti di campionato, il Rally Internazionale Casentino ed il Rally Città di Schio. Ma la pedana d’arrivo di Bedonia, epilogo del Rally Internazionale del Taro, ha garantito ulteriori brindisi a Dimensione Corse. A festeggiare la vittoria nella classe Rally4, valsa la quarta posizione nelle gerarchie del Trofeo 2 Ruote Motrici Prestige, è stato Giacomo Guglielmini. Il pilota, protagonista di una prestazione che ha coinvolto Massimiliano Bosi nel ruolo di codriver, ha confermato la bontà del feeling maturato con la Peugeot 208 Rally4 messa a disposizione da GF Racing, rendendosi protagonista di una progressione espressa su strade non certo congeniali alle caratteristiche della vettura turbocompressa francese.

Seconda esperienza sulla Renault Clio RS – e secondo posto nella classe N3 del Rally Nazionale del Taro – per Gianluca Fortunato. Il pilota, alla seconda gara in carriera, ha concretizzato sul podio di categoria una prestazione che ha visto, sul sedile di destra, Matteo Dalleolle e che ha coinvolto il team Duemme Sport. Debutto assoluto in ambito rallistico per Davide Toscani: il driver, affiancato dal copilota Andrea Viola, si è congedato dall’asfalto della Val di Taro condividendo con il team Rebutti Service il terzo gradino del podio di classe Rally4/R2, maturato al volante della Peugeot 208.

Dalle strade dell’International Rally Cup a quelle del Rally Storico Campagnolo, appuntamento che – nell’imminente fine settimana – accenderà i riflettori sul Campionato Italiano Rally Auto Storiche. A rappresentare il sodalizio di Pescia, nella quarta manche tricolore, saranno Marco Guerretti e Igino Diamanti, equipaggio reduce dalla vittoria di classe alla Targa Florio, precedente appuntamento di campionato. Una nuova sfida per la loro Fiat 128 Coupè. Tutta nella giornata di sabato 3 giugno la sfida sulle otto prove speciali in programma: quattro da ripetere, tra le quali una inedita, per oltre novantacinque chilometri cronometrati espressi in provincia di Vicenza.

guglielmini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *