Category: Rally (page 1 of 799)

LA LEONESSA CORSE CHIUDE LA STAGIONE ALLA RONDE CITTÀ DEI MILLE

Saranno Poli e Pezzoli a tenere alti i vessilli della squadra bresciana in uno degli ultimi rally stagionali. Si corre nel fine settimana in Val Seriana, alle porte di Bergamo.

Brescia – Fausto Poli e Manuel Pezzoli saranno i membri dell’equipaggio della Leonessa Corse che prenderanno il via alla 14° Ronde Città dei Mille, ultima gara lombarda dell’anno e tra le ultime a livello nazionale.

Sul nastro d’asfalto che si sviluppa come un biscione nel tratto di otto chilometri che collega Nembro a Selvino, Poli e Pezzoli proveranno a realizzare tempi importanti all’interno di una categoria, la R2B, che si preannuncia affollata e battagliata.

L’equipaggio di Gazzaniga sarà infatti sulla linea di partenza con una Peugeot 208 curata dalla bresciana Vieffecorse come già accaduto in occasione del Rally Prealpi Orobiche della scorsa primavera.

La corsa avrà il suo via con la cerimonia di partenza di sabato 15 dicembre e si svilupperà nella sua parte agonistica, nella giornata successiva: quattro i passaggi in programma come da regolamento Ronde. Alle 8.04 partirà la prima vettura in Ps1; 11.13, 14.22 e 17.16 gli orari degli altri tratti cronometrati.

Addetto stampa: Luca Del Vitto , info@lucadelvitto.com; +39.339.14.77.880

Hyundai Motorsport ingaggia Sébastien Loeb e Dani Sordo per la stagione WRC 2019

· Hyundai Motorsport ha annunciato che il francese Sébastien Loeb e lo spagnolo Dani Sordo correranno per il team nella stagione 2019 del FIA World Rally Championship

· Loeb, nove volte campione WRC, ha firmato un contratto di due anni che lo vedrà a bordo della Hyundai i20 Coupe WRC a fianco di Daniel Elena per sei gare della stagione 2019

· Sordo ha firmato un prolungamento di contratto con Hyundai Motorsport per la sesta stagione consecutiva, e correrà al fianco di Carlos del Barrio per otto gare

13 dicembre 2018 – Hyundai Motorsport ha annunciato che Dani Sordo e Sébastien Loeb faranno parte della scuderia WRC per la stagione 2019.

Il pilota francese, nove volte campione del mondo, ha firmato con Hyundai Motorsport un contratto di due anni e guiderà la Hyundai i20 Coupe WRC al fianco di Daniel Elena per sei gare della prossima stagione. Loeb ha ottenuto la sua 79esima vittoria nel Rally di Spagna ad ottobre, tornando al successo che gli mancava dal Rally di Argentina 2013, e salirà per la prima volta a bordo della Hyundai i20 Coupe WRC per il Rally di Monte Carlo, prima tappa del Mondiale Rally 2019.

Dani Sordo

Dani Sordo, invece, ha firmato un prolungamento di contratto di un anno e correrà per il sesto anno consecutivo con Hyundai Motorsport disputando otto gare. Lo spagnolo, insieme al co-pilota Carlos del Barrio, si è piazzato per cinque volte nella top-five nelle sette gare disputate nel 2018, conquistando anche due podi. Il loro programma per la prossima stagione è ancora da definire nel dettaglio, ma inizierà con il Rally del Messico in programma a marzo.

Loeb e Sordo, che sono stati compagni di squadra nel WRC per quattro stagioni dal 2007 al 2010, si uniranno a Thierry Neville e Andreas Mikkelsen nella lista dei piloti Hyundai Motorsport per il 2019. Il team è inoltre in trattativa con Hayden Paddon per discutere di un suo eventuale coinvolgimento nel programma 2019.

“Sono felice di annunciare che io e Daniel correremo con Hyundai Motorsport per sei gare nella prossima stagione WRC, a partire dal Rally di Monte Carlo. Vincere il Rally di Spagna quest’anno ha riacceso in me il desiderio di continuare a competere ad alti livelli e gareggiare con Hyundai è una sfida che non vedo l’ora di affrontare. Quest’anno sono rimasto impressionato dall’approccio e dalla determinazione che il team ha dimostrato nel voler raggiungere la vittoria. Sono stati sempre in lotta per il titolo e sento di poter dare loro molto, insieme a Thierry, Andreas e Dani. La Hyundai i20 Coupe WRC ha dato prova di essere una macchina vincente e come gruppo sappiamo di poter dare il massimo. Questa stagione 2019 promette di essere davvero emozionante!” ha dichiarato Sébastien Loeb.

“Il team Hyundai Motorsport è diventato davvero speciale per me e sono contento di rimanere parte della line-up WRC. Abbiamo collezionato bei momenti e ricordi negli anni, e la stagione 2018 a fianco di Carlos è stata una delle più competitive per me. Sappiamo che quando le cose girano nel verso giusto possiamo essere davvero duri da battere. È importante imparare dai momenti difficili e tornare più forti di prima, e questo è il proposito per il 2019. Con l’arrivo di Sébastien abbiamo una line-up ancora più agguerrita, il suo bagaglio d’esperienza sarà un grande beneficio per tutto il team” ha detto Dani Sordo.

“L’annuncio di Sébastien è importantissimo per Hyundai Motorsport e siamo entusiasti del fatto che abbia firmato un contratto di due anni. Stringere un accordo con un pilota del suo calibro significa che siamo una squadra attraente e competitiva nel Campionato Mondiale di Rally. In definitiva, il nostro obiettivo è vincere il titolo WRC. Abbiamo tutte le carte in regola per farlo e la composizione del nostro equipaggio per il 2019 ne è la prova. Siamo anche felici di continuare il nostro rapporto con Dani per un altro anno, un rapporto assolutamente positivo che dura dal 2014. Con Thierry e Andreas già pronti per la prossima stagione abbiamo un ottimo mix di personalità e una line-up del tutto complementare. Inoltre, siamo ancora in trattativa con Hayden per vedere come lavorare insieme nel 2019. È un grande talento e un grande ambasciatore per Hyundai in Nuova Zelanda, dove sta portando avanti vari progetti nel motorsport” ha aggiunto il Team Principal Michel Nandan.

PIER PAOLO GRECO ANDREA CRESPI

Marketing&Communication Director Managing Director

Hyundai Motor Company Italy Hyundai Motor Company Italy

165 RICHIESTE DI PARECIPAZIONE: LA RONDE CITTÀ DEI MILLE COSTRETTA A SCREMARE

Letteralmente sfondato il tetto delle 120 vetture ammesse per la corsa orobica. Chiesta la deroga per le 130 ma in trentacinque dovranno stare a casa.

Ranica (BG) – Numeri altisonanti che creano entusiasmo ma anche imbarazzo. Gli organizzatori della Ronde Città dei Mille, nella fattispecie la Ares Communication e la Giesse Promotion, sono stati sommersi dalle richieste di partecipazione per la 14° edizione della gara che si svolgerà durante il prossimo fine settimana. Alla gioia, in queste ore, fa da contraltare l’ulteriore lavoro al quale sono chiamati i “timonieri” della corsa con relativo imbarazzo per le esclusioni.

Ben 165 –centosessantacinque- domande di partecipazione sono giunte al comitato organizzatore: ben oltre le 120 consentite e comunque maggiori rispetto anche ad un’eventuale concessione di deroga a 130 che gli organi federali stanno valutando.

Chi escludere? – Il taglio di almeno trentacinque equipaggi sta creando malumori negli esclusi ma dalla Giesse Promotion fanno sapere con estrema chiarezza le modalità di esclusione: “Prima di procedere con le eventuali estrazioni, abbiamo dovuto controllare ogni singola domanda di iscrizione escludendo tutte quelle giunte in ritardo e quelle incomplete; con “incomplete” l’annuario contempla anche quelle domande magari compilate correttamente ma non corredate dal pagamento della tassa di iscrizione.”

Musi lunghi tra i molti che hanno iniziato a ricevere le prime comunicazioni di esclusione ma “d’altronde non possiamo far partire una gara con 165 auto e qualcuno scontento ci sarà sempre” continua Nicola Colombo di Ares Communication.

Non appena verrà comunicata la decisione di un’eventuale deroga a 130 (la logistica di gara non consente numeri maggiori), verrà pubblicato l’elenco iscritti.

Nuova logistica= successo! – La nuova logistica che vedeva escludere la città di Selvino dalle operazioni di controllo della gara, aveva creato qualche apprensione negli organizzatori che però ora realizzano la bontà della scelta: la gara è inalterata nella prova speciale e quindi nel suo fascino: “Selvino è una location meravigliosa” ha concluso Colombo “ma la distribuzione del Parco Assistenza e la ricettività alberghiera ci metteva in ginocchio; evidentemente il pubblico ha apprezzato”.

Addetto stampa: Luca Del Vitto; +39.339.14.77.880; info@lucadelvitto.com

Movisport al “Prealpi Master Show”: Trentin cerca di chiudere l’annata del “tricolore” con un nuovo alloro

La gara trevigiana anche quest’anno proporrà un plateau di grande effetto,

nel quale svetta il neo Campione Italiano su Terra, al via con la Skoda Fabia R5.

In tutto, le partecipazioni del sodalizio in terra trevigiana saranno cinque, più quella del “Città dei Mille” per Patera.

Reggio Emilia, 10 dicembre 2018 – Dopo le luccicanti giornate di Monza, per Movisport, si profila all’orizzonte un altro impegno “stellare”, quello del “Prealpi Master Show” di Sernaglia della battaglia, in provincia di Treviso, valido come secondo impegno per il Challenge Raceday Terra, questo fine settimana.

Un classico, delle gare su terra, sempre pieno di adesioni importanti, nel quale quest’anno Movisport sarà rappresentata da ben cinque equipaggi. Cinque partecipazioni capitanate idealmente da Mauro Trentin ed Alice De Marco, i neo Campion i d’Italia dei rallies su terra. Saranno al via della gara “di casa” con la stessa Skoda Fabia con la quale hanno vinto il “tricolore” due settimane fa a Montalcino, cercando ovviamente di chiudere l’anno in bellezza, ma ancor prima per ritrovare amici, addetti ai lavori ed estimatori per suggellare un’annata decisamente stellare.

Non mancheranno altri motivi di grande interesse, per la gara trevigiana, come la presenza al via di Bruno Bentivogli-Andrea Cecchi e la loro inossidabile Subaru Impreza Gruppo N, con la quale vorranno certamente proseguire il loro trend positivo avviato al Rally delle Marche.

Al via anche un altro equipaggio di riferimento nel Challenge Raceday, quello formato da Tullio Versace-Cristina Caldart, di nuovo sulla Skoda Fabia R5 e di nuovo alla ricerca della continuità dopo la solare prestazione in terra marchigiana il mese passato.

Bigon-Fenoli (Mitsubishi Lancer Evo IX gr. N) e Piva-Franco (Ford Fiesta R5) vanno a completare il plateau di presenze, che delineano un impegno assai importante per il sodalizio reggiano.

Non si esaurirà poi alla terra trevigiana, il fine settimana che sta arrivando: alla 14^ Ronde “Città dei Mille”, ad Alzano, provincia di Bergamo, Patera-Bossi saranno al via pure loro con una Skoda Fabia R5.

#Movisport #Rally #Motorsport #TrentinDeMarco #SkodaFabiaR5 #Hyundai

Nella foto: Mauro Trentin (foto by M. Bettiol)

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

ALESSANDRO BUGELLI

Maserati e Ligier per Villorba Corse alla 12 Ore del Golfo

Sabato nel prestigioso appuntamento endurance ad Abu Dhabi il team trevigiano schiera un totale di undici piloti e tre vetture a conclusione di un’intensa stagione 2018

Treviso, 10 dicembre 2018. Ad Abu Dhabi va in scena l’ultimo atto della stagione 2018 di SVC The Motorsport Group e della scuderia Villorba Corse. In attesa di intraprendere nuovi programmi con la propria divisione clienti nel Golfo, la struttura diretta da Raimondo Amadio da giovedì 13 a sabato 15 dicembre affronta la classica Gulf 12 Hours con ben tre equipaggi e tre vetture iscritte in classi differenti. Per il ritorno allo Yas Marina Circuit (dove Villorba Corse colse un successo nel 2016), il team trevigiano schiera un prototipo Ligier JS P3 di classe LMP3 e due Maserati GranTurismo MC in configurazione GT4, ovvero le auto con le quali Villorba Corse ha vinto quest’anno la classifica Team della GT4 Central European Cup e che per l’ultima volta impiegherà proprio in occasione della 12 Ore del Golfo.

Sulla Ligier sarà protagonista un equipaggio tutto svizzero che vedrà alternarsi al volante Michele Calamia, Stefano Monaco, Roberto Pampanini e Nicolas Sturzinger. Sulle Maserati spazio ai polacchi Piotr e Antoni Chodzen e al trevigiano Patrick Zamparini sulla numero 50 e al tedesco Thomas Herpell, Michele Camarlinghi, Matteo Franceschetti e l’altro trevigiano Giuseppe Fascicolo sulla numero 90. La gara, suddivisa in due parti di 6 ore ciascuna, si disputa sabato 15 dicembre a partire dalle ore 9.

Raimondo Amadio: “E’ sempre una sfida intensa ed emozionante concludere la stagione alla 12 Ore del Golfo, appuntamento che ci ha visto protagonista in molte occasioni. Quest’anno schiereremo tre auto e addirittura un totale di undici piloti con un grande lavoro di squadra. L’obiettivo è di chiudere in bellezza un’annata molto lunga e difficile che ci ha consentito di crescere ancora per proiettarci con rinnovata forza e sempre più motivazioni nel 2019”.

ErregìMEDIA

Older posts

© 2018 RallyRace.it

Theme by Anders NorenUp ↑