Category: Rally (page 1 of 809)

RICCARDO TONDINA AL VIA DEL TROFEO RENAULT IN ZONA 1

Il pilota novarese inizierà con il Valli Cuneesi, una stagione che lo ha già visto protagonista al recente 2Laghi sulla Clio R3C della Valsesia Motors.

Nebbiuno (NO)- Il Trofeo Open di casa Renault avrà un protagonista in più: Riccardo Tondina, dopo la gavetta nel Corri Con Clio, ha infatti deciso di schierarsi al via del monomarca dedicato alle Clio R3 relativamente alla Zona 1, quella a cui fanno riferimento le gare piemontesi oltre alla finale del Trofeo Aci Como.

Riccardo Tondina 26 anni compiuti lo scorso marzo, ha debuttato solo due settimane fa con la 2000cc. di gruppo R: al 2Laghi ha stupito tutti con una prestazione sopra le righe culminata con la vittoria di classe e la settima piazza assoluta. Un buon “riscaldamento” in vista del più lungo e probante Valli Cuneesi che da sabato aprirà le sorti della prima zona.

Sulla Clio R3C del Valsesia Motors Rally Sport, struttura che ha sede a Paruzzaro (NO), il driver di Nebbiuno vedrà alternarsi due navigatori durante la stagione: l’ossolano Andrea Dresti, e il cugino Davide Cecchetto.

“Sono felice di poter essere al via di un trofeo importante come quello Renault promosso dalla Sport Team Equipment che da un paio di stagioni richiede l’utilizzo di pneumatici Michelin” ha detto Tondina. “Dopo alcuni anni vissuti sulla divertente Clio N3 ho deciso per un salto di qualità in un contesto di gare che conosco e che trovo davvero belle e ben organizzate. Per concretizzare questo programma ho lavorato sodo durante l’inverno e devo dire grazie a tutti gli sponsor che hanno scelto di supportarmi, alla mia famiglia, ai navigatori e tutti coloro che hanno creduto in me.”

Il Rally Valli Cuneesi si svolgerà nella giornata di sabato 27 aprile; start fissato a Dronero alle ore 8 mentre l’arrivo è previsto per le ore 19 della stessa sera. In programma prevede due passaggi sulle speciali di Brondello e Montemale mentre tre su Valmala e Lemma. Tondina e Dresti partiranno con il numero 26.

Calendario Trofeo Renault Open Zona 1:

Rally Valli Cuneesi – 27 aprile

Rally del Grappolo – 2 giugno

Rally Lana – 14 luglio

Rally del Rubinetto – 29 settembre

Rally di Como – 27 ottobre

Addetto stampa Luca Del Vitto

GIESSE PROMOTION: ELBA E VALLI CUNEESI NEL MIRINO

Simone e Mauro Miele saranno al via della seconda gara del CIWRC mentre Crippa affronterà le strade piemontesi della Coppa Rally Zona1

Selvino (BG) – La Scuderia Giesse Promotion è pronta a far ruggire i motori poiché durante il fine settimana che si sta avvicinando saranno tre gli equipaggi impegnati a portare in alto il vessillo orobico.

Sulle strade dell’Isola d’Elba si svolgerà il secondo Rally del WRC Simone Miele navigato da Roberto Mometti affronterà la sfida con la sua Citroen DS3 WRC curata dalla Dream One insieme a Roberto Monetti: i due varesotti dopo l’ottimo secondo posto al rally 1000 Miglia contano di proseguire il loro percorso stagionale con gli stessi sorrisi che hanno contraddistinto il primo step del campionato asfaltato.

Anche Mauro Miele e Luca Beltrame contano di sfoggiare la stessa felicità mostrata sul lungolago di Salò lo scorso 30 marzo: con la Skoda Fabia R5, il pilota di Olgiate Olona ed il navigatore di Sale ripartono dal positivo podio conquistato al 1000 Miglia nonostante un’agguerrita concorrenza che puntuale si ripresenterà sugli affascinanti asfalti elbani.

Miele – Mometti saranno al via con il numero 2 mentre Miele-Betrame con il 4.

La classifica di CIWrc vede Simone a quota 12 grazie al secondo posto al 1000 Miglia mentre Mauro conta 5 punti che valgono però la provvisoria 3° piazza di R5.

Sulle strade del Valli Cuneesi invece, i coniugi bergamaschi Gianluca Crippa e Giada Pecis saranno al via della prima sfida di Coppa Rally Zona 1 con la Skoda Fabia R5 della Roger Tuning: i due di Almenno San Salvatore gareggeranno con per la prima volta con una R5 di casa Skoda dopo sette gare sulla Fiesta. E’ la quarta volta che Crippa affronta la gara cuneese.

Addetto stampa: Luca Del Vitto

LA LEONESSA CORSE IN GARA AL RALLY DELL’ELBA CON SARESERA-FENOLI

Dopo la “prima” sulle strade amiche, Saresera si presenta al Rally dell’Elba con intento di conquistare punti importanti per la stagione griffata Peugeot e Michelin.

Brescia- Famelico e determinato: questo è il Gianluca Saresera che si appresta a gareggiare il Rally dell’Elba che si svolgerà nel fine settimana alle porte.

Con la Peugeot 208 R2B della Vieffecorse, il pilota bresciano ritroverà Manuel Fenoli alle note su un tracciato affascinante, quello disegnato sulle strade dell’Isola d’Elba, nel quale l’imperativo categorico è ”fare più punti possibili” per una classifica di CIWrc che alla luce degli episodi del 1000 Miglia è da guardarsi con positività. In gara con il numero 45, Saresera sarà il secondo a partire tra gli interpreti delle R2B e questo a seguito del secondo posto di campionato maturato al rally bresciano dello scorso mese.

Saresera: “Sono consapevole che la scelta di gomme sbagliata nella gara d’esordio ha condizionato la mia andatura sebbene alla fine il risultato sia stato positivo in termini di classifica. Sappiamo da dove ripartire e per questo conto molto su Manuel Fenoli, copilota che conosco bene sin dai tempi del trofeo Suzuki.”

La gara partirà da Portoferraio nel pomeriggio di venerdì 26 aprile. Due passaggi sulla “Due Colli” ed uno sulla Marina di Campo apriranno la sfida che durante il buio della tarda serata regalerà anche la spettacolare “Nocentini Group per Claudio Caselli”. Due prove lunghissime daranno il benvenuto alla giornata di sabato 27: Due Mari (22km) e Volterraio-Cavo (27km) faranno probabilmente la differenza in classifica ma da non sottovalutare restano le ultime due della gara, la Buoncnsiglio-Accolta e la Bagnaio-Cavo che superano entrambe i 15 chilometri per un totale finale di oltre centoventi.

Addetto stampa: Luca Del Vitto

Riparte a Digione la rincorsa di Peccenini all’Ultimate Cup Series

il pilota milanese della TS Corse si schiera al via del secondo round del nuovo campionato internazionale sulla F.Renault 2.0 e tra venerdì 26 e sabato 27 aprile punta a prendere il comando del Trofeo Gentleman Driver dopo l’esaltante inizio 2019 a Estoril un mese fa: “Pronti alla sfida!”

Milano, 24 aprile 2019. A un mese dal round inaugurale a Estoril, Pietro Peccenini riaccende i motori della Formula Renault 2.0 nella Ultimate Cup Series. Il nuovo campionato internazionale vivrà a Digione il secondo appuntamento stagionale nel weekend del 28 aprile e l’indomito pilota milanese classe ’73 sarà impegnato nelle sfide della serie per monoposto, dove occupa la sesta posizione assoluta e la seconda nel Trofeo Gentleman Driver alla luce del primo, del secondo e del terzo posto conquistati grazie alla convincente verve messa in mostra in terra portoghese all’esordio stagionale. Nel round alle porte in Francia il portacolori della TS Corse punta ora a migliorarsi e soprattutto a migliorare ulteriormente lo “score” stagionale, mirando dritto al comando della classifica di categoria, che dista soltanto una decina di punti. Per Pietro e tutto il team lombardo diretto da Stefano Turchetto quella di Digione si annuncia come una tappa ad alta intensità con ben tre gare da 30 minuti ciascuna in programma nell’arco di nemmeno 24 ore.

Peccenini dichiara in vista dei duelli attesi nel secondo round 2019: “Con la squadra arriviamo a Digione preparati e al completo. Mi sono allenato bene dopo Estoril e quindi sono pronto per il rientro nella Ultimate Cup su una pista impegnativa dove ogni anno carpiamo qualcosa di nuovo e miglioriamo. Oltre che agonisticamente, è una bella sfida sotto il profilo tecnico di guida. In particolare i rivali francesi si presenteranno molto agguerriti per questa tappa casalinga, ma in passato pure noi siamo stati competitivi qui. In più si profila un meteo incerto, fattore che magari potrebbe favorirci, anche se allo stesso tempo rappresenta sempre un’incognita e quindi un’insidia ulteriore”.

Dopo un giovedì di prove libere private, venerdì il programma Monoposto sui 3801 metri del tracciato francese entra immediatamente nel vivo con le qualifiche (9.20-9.50) e con la disputa di gara 1, che scatta alle 13.20, e di gara 2 alle 17.50. Sabato la conclusiva gara 3 prende invece il via alle 8.30.

E’ possibile seguire in diretta l’intero weekend dell’Estoril al link https://series.ultimatecup.racing/live/ .

Allegate: Foto Marco Pieri

Calendario Ultimate Cup 2019: 24 mar. Estoril (Portogallo); 28 apr. Digione (Francia); 26 mag. Slovakia Ring (Slovacchia); 30 giu. Mugello (Italia); 29 sett. Valencia (Spagna); 20 ott. Magny-Cours (Francia); 3 nov. Le Castellet (Francia).

L’Ufficio Stampa / Agenzia ErregìMedia

Rosario Giordano
Gianluca Marchese

DAL VALSUGANA HISTORIC RIPARTE MONTEMEZZO

Il pilota di Bastia di Rovolon, in gara per i colori GDA Communication, punterà alla conquista del Trofeo Rally di Zona, a partire dall’appuntamento trentino.

Modena, 24 Aprile 2019 – Tutto è pronto per la nona edizione del Valsugana Historic Rally, in programma per Venerdì 26 e Sabato 27 Aprile, con GDA Communication che si appresta ad affrontare la trasferta trentina con un unico portacolori deciso a puntare in alto.

Stiamo parlando di Andrea Montemezzo, il quale si prepara a dare la caccia al Trofeo Rally di Zona, alla guida dell’Opel Kadett GSI, gruppo A, condivisa con il coriaceo Andrea Fiorin.

Il pilota di Bastia di Rovolon tenterà la scalata alla prestigiosa serie, dedicata alle auto storiche, partendo dall’evento di Borgo Valsugana che lo scorso anno lo vide salire sul gradino più alto del podio, in classe J2-A/2000.

Squadra che vince non si cambia ed ecco riconfermata la gestione dell’aspetto tecnico a Tuning Carenini, la quale seguirà la trazione anteriore tedesca nella due giorni.

“Siamo al via di una nuova stagione” – racconta Montemezzo – “e, quest’anno, abbiamo un importante obiettivo nel mirino, il TRZ. In realtà non abbiamo la certezza matematica di poter essere presenti a tutti gli appuntamenti, previsti dal calendario, ma l’idea di base sarebbe di provarci. Avevamo iniziato bene anche lo scorso anno, vincendo al Valsugana e chiudendo secondi al Campagnolo, valido anche per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche. Poi, per una serie di vicissitudini, non abbiamo potuto proseguire. Ci auguriamo di riuscirci, questa volta, e di poter lottare sino alla fine per un titolo che potrebbe essere nelle nostre corde.”

La calamità naturale che ha pesantemente colpito il territorio, sul finale dello scorso anno, ha costretto gli organizzatori del trittico composto da Manghen Team, Team Bassano ed Autoconsult Competition a rivedere sostanzialmente il percorso, rispolverando alcuni tratti cronometrati del recente passato.

Sei le prove speciali in programma per la nona edizione del Valsugana Historic Rally, tre da ripetere per due passaggi.

Si aprirà con la rientrante “Morello” (9,71 km), la più corta dell’intero percorso, alla quale seguirà la “Passo Broccon” (14,10 km) e la “Trenca” (17,42 km).

Incognita della vigilia, stando alle attuali previsioni, sarà certamente il meteo che potrà giocare un ruolo fondamentale nella giusta scelta delle coperture.

“Speriamo che le previsioni cambino” – sottolinea Montemezzo – “altrimenti sarà davvero dura da gestire, specialmente in alcuni tratti di prova speciale come la discesa del Broccon. Il percorso è davvero molto bello, come sempre del resto qui. La prima speciale è particolarmente significativa in termini di potenza, il motore farà sicuramente la differenza. Con oltre cento iscritti sappiamo già, seppur non sia uscito ancora l’elenco iscritti, che il livello di competizione sarà elevatissimo. Dal canto nostro ci auguriamo che il mezzo possa rispondere secondo le nostre aspettative. Cercheremo di fare gara rispetto ai nostri rivali diretti nel TRZ.”

Older posts

© 2019 RallyRace.it

Theme by Anders NorenUp ↑