Category: Articoli (page 2 of 955)

LA 13^ RONDE DI SPERLONGA APERTA ALLA PARTECIPAZIONE STRANIERA

Nel pieno del periodo delle iscrizioni, che arriveranno sino all’8 dicembre, la gara di Sperlonga Racing conferma l’iscrizione al calendario come evento “ENPEA”, ammettendo quindi equipaggi provenienti da altre Federazioni dei Paesi dell’Unione Europea o assimilati alla Federazione internazionale (FIA).

Quattro i passaggi sulla celebre “Magliana”, con la novità di svolgersi al sabato e con la logistica in parte rivista.

Sperlonga (Latina), 26 novembre 2021 – La 13^ Ronde di Sperlonga, con le iscrizioni aperte, marcia spedita verso la mèta, quella del 16-18 dicembre. Sino a mercoledì 8 dicembre sarà dunque possibile inviare le domande di adesione per questa iconica sfida sulla riviera di Ulisse, gestita con passione da Sperlonga Racing, che torna dopo lo stop indotto della passata stagione dovuto all’emergenza sanitaria.

Come accaduto già nel passato, la gara è aperta alla partecipazione straniera, visto che per essa spesso vi è stato interesse a prendere il via da parte di equipaggi stranieri, primo fra tutti Robert Kubica, che partecipò e vinse nel 2013. Anche quest’anno, dunque, la Ronde di Sperlonga è classificato come evento “ENPEA”, quindi sono ammessi i titolari di idonea licenza sportiva emessa da una qualsiasi Federazione Sportiva Nazionale dei Paesi dell’Unione Europea o assimilati dalla FIA.

SI CORRE IL SABATO

Grande novità dell’edizione 2021 sarà quella che la gara si correrà di sabato, lasciando libera la domenica sia per vivere la zona pontina, incantevole anche d’inverno, che per agevolare i rientri di piloti e squadre. Il “classico” sarà ovviamente il tracciato di gara, che avrà nella celebre prova speciale della “Magliana”, le canoniche quattro sfide che andranno a raccogliere il testimonio della tradizione.

Una tradizione che passa da “nomi” forti, da Robert Kubica a Max Rendina, da Renato Travaglia a Claudio De Cecco, Fabio Gianfico, a Giuseppe Testa, a Tonino Di Cosimo, Luca Ferri e molti altri, protagonisti di una storia sportiva su cui si è scritto davvero tanto.

SPORT E TERRITORIO

La gara è una delle poche Ronde perdurate nel tempo in Italia e che quest’anno vivrà dunque di nuova linfa con questa piccola, grande rivoluzione sul programma. L’idea all’origine rimane, quella cioè che la Ronde di Sperlonga è un irrinunciabile veicolo di promozione del territorio, viste le numerose presenze arrivate da tutta Italia e talvolta anche dall’estero per ogni edizione sinora disputata.

E proprio di territorio parlando non si può non focalizzare l’interesse sulle città di Fondi ed Itri, oltre a Sperlonga che rimane la “capitale” dell’evento, dando ad esso il nome. A Fondi vi saranno partenza ed arrivo, oltre al Parco Assistenza ed anche la Direzione Gara, segreteria e sala stampa, ospitate per la prima volta nelle strutture del MOF-Mercato Ortofrutticolo di Fondi ed anche Itri rimane una delle certezze della Ronde di Sperlonga, in quanto nel suo territorio vi passa una porzione della prova speciale ed in più quest’anno sarà interessata dallo shakedown, il test con le vetture da gara alla vigilia delle sfide. Questa porzione importante della gara sarà venerdì 17 dicembre dalle ore 09,30 alle 13,30 in località San Marco.

Dunque, la partenza, il 18 dicembre, avverrà dal Parco Assistenza ubicato nell’Area Mercato Via Mola Santa Maria – Fondi alle 7:56, poi via alle sfide, i quattro passaggi sulla “Magliana” , che saranno alle 8,30, alle 11,49, poi 15,08 e 18,27. L’arrivo, sempre a Fondi, sarà alle 19,12.

Sperlonga Racing tiene a sottolineare che, seguendo le normative governative e federali per il contenimento dell’epidemia da Covid-19, per la gara NON sono previste zone specifiche per il pubblico e tutte le aree nevralgiche della competizione non ammetteranno presenza di persone se non gli addetti ai lavori, nel numero previsto dal protocollo sanitario vigente. Il parco assistenza, il riordino, la direzione gara oltre alla partenza e l’arrivo permetteranno l’accesso solo al personale addetto ai lavori, con possibili limitazioni previste anche per gli operatori media al fine di evitare assembramenti di persone.

FOTO DI LEONARDO D’ANGELO

#RallyRondesperlonga2021 #rally #rallycar #rallyracing #rallying #motorsport #sperlonga

#provaspeciale #lamagliana #rallyshow #RivieradiUlisse #ENPEA

www.rallydisperlonga.it

FACEBOOK: www.facebook.com/RallyRondeSperlonga

INSTAGRAM : www.instagram.com/rallysperlonga

Contatti

Tel. 0771.557524

Fax 0771.557499

Cell. 331.3131691

info@rallydisperlonga.it

MEDIA RELATIONS

c/o MGTCOMUNICAZIONE – studio Alessandro Bugelli

bugelli@email.it
Alessandro Bugelli
Giornalista
Iscrizione Ordine Nazionale dei Giornalisti 110772
MGT COMUNICAZIONE

RALLY VALLE IMAGNA: OGGI SCATTA LA PRIMA EDIZIONE

Sant’Omobono Terme (BG) – Si è aperto il sipario sulla prima edizione del Rally Valle Imagna organizzato dalla NTT Events in collaborazione con la scuderia New Turbomark.

Molto importante è stata la giornata inaugurale di venerdì dove le classi 3° della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno potuto vedere da vicino cosa significhi una vettura da corsa con i relativi apparati di sicurezza. L’equipaggio locale Ghelfi-Ruggieri ha spiegato ai ragazzi il funzionamento dell’auto e più in generale dei rally; poi è stata sfida sui simulatori, appositamente allestiti nel Rally Village.

In serata invece, al Cine Teatro Ideal di Cepino, una folla numerosa ha assistito al concerto di Omar Pedrini, ex leader dei Timoria, preceduto dal duo locale Martedisera. Nell’occasione gli organizzatori hanno devoluto la somma totale di 3000€ (1.500€ ciascuno) alle associazioni Dora in Poi e Casa di Eleonora che si occupano rispettivamente di interventi socio educativi e ospitalità residenziale per le famiglie dei degenti trapiantati all’ospedale di Bergamo. Il concerto di Pedrini è stato poi il clou della serata con il pubblico che ha potuto cantare sulle note dei pezzi più celebri del suo repertorio, da Sole Spento a Sangue Impazzito, da Frankenstein a Senza Vento e molti altri brani che hanno caratterizzato il successo del rocker bresciano.

Variazioni- Rispetto all’elenco iscritti ci sono alcuni cambi o defezioni da registrare. Non saranno al via gli equipaggi numero 41 Lozza-Fiorendi ed il 56 Zigliani-Ungaro. Rispetto all’elenco precedentemente inviato gli equipaggi Staffoni-Cerea e Genesini-Ballardini sono stati spostati in classe N2 e avranno, anziché i numeri 38 e 39, con il 96 e 97 ma nonostante ciò, Staffoni non sarà al via. Infine non sarà Federica Mauri ad affiancare Gabriele Masciadri (n.51) ma Giovanni Frigerio così come invece Giovanni Mattanza sarà il navigatore di Fabrizio Colombi sulla numero 25 in sostituzione di Ilario Roda.

Programma – Dopo lo shakedown del mattino di oggi, sabato 27 novembre, i concorrenti affronteranno i primi due tratti cronometrati sulla prova di Bedulita (15:53 e 19:28) mentre domani Berbenno (9:44 e 13:41) e Corna Imagna (10:24 e 14:21) saranno le speciali da ripetere due volte prima dell’arrivo a Sant’Omobono Terme delle ore 15:01.

Addetto stampa Luca Del Vitto: info@lucadelvitto.com ; +39.339.147780

SI APRE IL SIPARIO SUL 1° RALLY VALLE IMAGNA

Sono 85 gli iscritti alla corsa bergamasca che nel fine settimana animerà gli asfalti attorno a Sant’Omobono Terme.

Sant’Omobono Terme (BG) – Il Rally della Valle Imagna fa già parlare di sé nonostante sia alla prima edizione. La corsa orobica organizzata dalla NTT Events in collaborazione con la scuderia New Turbomark conta ben 85 iscritti rendendo così accattivante la sfida sportiva che andrà in scena tra sabato 27 e domenica 28 novembre.

I protagonisti – Nel numeroso elenco di adesioni consegnate presso la segreteria della corsa, spiccano infatti parecchi nomi degni di menzione per un pronostico legato al podio finale. I bergamaschi innanzitutto: se Marco Colombi (Skoda Fabia R5) è uno dei favoriti d’obbligo giacché profondo conoscitore delle strade e pilota di grande talento, non si può non citare anche papà Fabrizio, tra gli ultimi ad aver deciso la partecipazione che sarà con una Peugeot 207 S2000: magari non punterà alle zone di vertice ma la sua presenza sarà certamente suggestiva. Con altre Skoda cercheranno di siglare il successo altri locali come Loris Ghelfi, collaboratore dell’organizzazione -e già vincitore in carriera di un rally della Valsassina – o il veloce Luca Zanga, atteso al debutto in R5. Davanti al pubblico amico ci sarà pure Brignoli, così come i due Locatelli, Massimo e Valter, entrambi su Skoda.

Guai però a sottovalutare i forestieri. Dalla vicina provincia di Brescia ecco arrivare Ilario Bondioni, fresco trionfatore del veronese 2Valli (nazionale) mentre da Domodossola arriverà quel talento assoluto di Davide Caffoni che nel suo curriculum vanta già un successo “Made in Bergamo”: vinse infatti il Rally del Sebino nel 2014. Il varesino Andrea Spataro è in palla: con la Skoda ha vinto la CRZ ed è reduce dal Monza Wrc. Tenca da Como e Paroli da Lecco saranno gli altri temibili avversari per un podio che, sulla carta, assume dei toni quanto mai incerti.

L’orobico Casano, il bresciano Zanini e gli ossolani Iani e Fradelizio si contenderanno la S1600 mentre Zigliani sfoggerà la Toyota Yaris fresca protagonista del trofeo GR conclusosi a Monza.

Il percorso- I chilometri di gara per questo primo Rally Valle Imagna saranno 54 spalmati su sei prove equamente divise con i tratti di Bedulita, Berbenno e Corna Imagna da ripetersi due volte. Il tratto che potrà fare la differenza sarà quello di Bedulita nel quale i concorrenti dovranno rimanere concentrati per tutti i 10,40 chilometri; entrambi i passaggi si terranno sabato ma certamente significativo, anche ai fini della classifica, sarà il secondo dato che si svolgerà a partire dalle 19.28 e quindi totalmente al buio.

“Abbiamo scelto di organizzare un rally in cui tutta la valle è protagonista con il suo splendido territorio: le amministrazioni locali sono state coinvolte in maniera massiccia e non vediamo l’ora di regalare loro questo bellissimo evento” racconta Giuseppe Zagami di NTT Events.

Sabato, dalle 10 alle 14, si disputerà lo Shakedown non cronometrato sul tratto che connette Sant’Omobono a Rota Imagna.

Omar Pedrini in concerto- Al cineteatro Ideal di Cepino, nella serata di venerdì 26 si terrà un concerto benefico della Omar Pedrini band, una serata all’insegna del rock, che ripercorrerà tutta la storia dei Timoria ad oggi. Il costo è di 15€ e il ricavato verrà devoluto alle associazioni Dora in Poi e Casa di Eleonora.

Addetto stampa Luca Del Vitto: info@lucadelvitto.com ; +39.339.147780

AL CITTÀ DI SCHIO OMEGA SCHIERA IL TRIDENTE

Dal Ponte in cerca di riscatto, Peruzzo alla prima sulla Peugeot 208 Rally 4 e Salgaro in cerca di esperienza per una delle ultime trasferte stagionali della scuderia di Verona.

Verona, 22 Novembre 2021 – È iniziato ufficialmente il conto alla rovescia verso una delle classiche del rallysmo in Triveneto, il Rally Città di Schio, in programma Venerdì e Sabato.

Saranno tre i portabandiera schierati dalla scuderia Omega, motivati da diverse ambizioni.

Deciso a chiudere in bellezza una stagione ad intermittenza Andrea Dal Ponte, iscritto in extremis all’appuntamento di casa, tornerà sulla Renault Clio Super 1600 di PR2 Sport.

Cambio di fronte, sul sedile di destra, per il pilota vicentino e, data l’assenza di Omar Scussat, spetterà ad Andrea Budoia il compito di affiancare la prima punta della compagine di Verona.

“Abbiamo deciso all’ultimo momento di correre a Schio” – racconta Dal Ponte – “e saremo al via con la mia Renault Clio Super 1600. Purtroppo Omar non era disponibile ma sono certo che con Budoia, al mio fianco, non ci saranno problemi. Possiamo dire che il percorso è sostanzialmente nuovo per tutti perchè queste prove speciali non si corrono dal 2012. Si tratta dell’ultima gara dell’anno e volevo essere presente. Grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuto in questa stagione, ai nostri partners, alla scuderia Omega, a Jteam ed a tutta la PR2 Sport.”

Finale di 2021 già orientato al futuro per un Fabio Peruzzo che, reduce dall’esperienza spagnola nel FIA World Rally Championship, punterà a nuovi orizzonti e lo farà a bordo di una Peugeot 208 Rally 4 di Galiazzo, in una gara test per valutare il pacchetto per il prossimo anno.

Il pilota di Conselve, in un evento che lo ha visto al via almeno una quindicina di volte, sarà affiancato per la prima volta da Christian Ronzani, giovane navigatore ma di buona esperienza.

“La Peugeot 208 Rally 4 è una delle vetture del momento” – racconta Peruzzo – “e, volendoci prendere per tempo, abbiamo deciso di partecipare a questo Schio. Stiamo valutando alcune situazioni per la prossima stagione e, se vogliamo continuare con le nostre esperienze mondiali, dovremo guardare altrove. Speriamo solo che la gara non sia funestata dal maltempo perchè, stando alle previsioni, dovrebbe pure arrivare la neve. Se così fosse il rischio che la gara non venga disputata tutta è concreto e sarebbe davvero un peccato. Staremo a vedere.”

A completare il tridente griffato Omega, iscritto da Alpha, sarà Thomas Salgaro, al debutto sugli asfalti scledensi, con Michele Camponogara, su una Peugeot 106 Rallye gruppo N di DSsport.

Per il pilota di Vestenanova si tratterà di una prima uscita fuori provincia, dopo aver disputato il Rally Due Valli e lo Slalom Città di Bolca, nella quale punterà a maturare ulteriore esperienza.

“È la prima volta che corro a Schio” – racconta Salgaro – “ma le prove sono veloci e mi piacciono molto. Se si adatteranno al mio stile di guida lo scoprirò prova dopo prova, non avendo nessuna esperienza a causa del prematuro ritiro al Due Valli. Cercheremo di portare al traguardo la vettura, divertendoci e facendo esperienza. Grazie a tutti quelli che ci sostengono.”

SQUADRA CORSE CITTA’ DI PISA A PODIO AL RALLY DI CHIUSDINO

ANCORA UN PODIO PER LA SQUADRA CORSE CITTA’ DI PISA: TERZA SCUDERIA CLASSIFICATA AL RALLY DI CHIUSDINO. PODIO DI CATEGORIA PER BEN QUATTRO DEI CINQUE EQUIPAGGI DEL SODALIZIO PISANO PRESENTI ALLA GARA SENESE.

Pisa, 23 novembre 2021

Fine settimana fruttuoso quello della Squadra Corse Città di Pisa asd presente in forze al Rally di Chiusdino, gara alla prima edizione, che ha riscosso notevole successo con un importante numero di equipaggi presenti.

Alla manifestazione, dove la Squadra Corse Città Pisa aveva ben cinque equipaggi oltre che due co-piloti, ottima conferma del duo composto da Filippo Nannetti e Alessia Tasi che, dopo aver esordito al Rally di Casciana Terme con la nuova Renault Clio RS Line, ha confermato l’ottimo feeling con la vettura francese a Chiusdino battagliando per tutta la gara per il podio e cogliendo alla fine una soddisfacente seconda piazza di classe a pochi secondi dal battistrada oltre che ventunesima posizione assoluta.

Altro podio di classe per il giovane Ruben Fenu che con Giovanni Guerzoni alle note ed alla sua seconda gara (dopo aver corso nei kart), ha colto il terzo gradino del podio con la MG ZR 105 ad appena 3/10 di secondo dalla seconda posizione che dà idea dell’agonismo sviluppato nella gara senese.

Ancora un buon risultato per il giovane Matteo Fichi che, con alle note il padre Fabio, ha colto la settima posizione di classe con la sua Peugeot 106 Rallye in una classe certamente tra le più numerose e combattute.

Vittoria di categoria per Manuel Innocenti e Maikol Fabbri con la usuale Renault Twingo che si è ben adattato alle strade senesi senza commettere errori e tagliare così l’ennesimo arrivo.

Esordio con una impegnativa ma affascinante Peugeot 106 Kit per Roberto Orsini che aveva per l’occasione alle note Alessio Sandri e che ha cercato di capire le brusche e veloci reazioni della piccola ma potente vettura francese, per il duo una seconda piazza di classe finale.

Oltre agli equipaggi “targati” Squadra Corse Città di Pisa asd presenti anche i navigatori Michele Crecchi che dettava le note a Caroti e che su Peugeot 208 Vti ha colto la terza piazza di classe e Daniele Pettinari che affiancando Iozzia invece ha dovuto abbandonare la gara anzitempo per noie al cambio della vettura.

Si preannuncia un finale di stagione impegnativo per il sodalizio pisano che avrà nel mese di dicembre ben tre appuntamenti in sequenza per poi chiudere la stagione con la premiazione prevista per domenica 9 gennaio. Lo staff della scuderia sta lavorando per organizzare l’evento che servirà anche a svelare i programmi della stagione 2022 che vedrà non solo impegni agonistici, ma anche organizzativi a partire dal Corso Co-piloti che presumibilmente si svolgerà nel mese di febbraio.

Ufficio Stampa

Squadra Corse Città di Pisa asd

Older posts Newer posts

© 2021 RallyRace.it

Theme by Anders NorenUp ↑