Il pilota di Pragate firma il secondo risultato utile consecutivo sull’Opel Corsa GSI gruppo A di Clacson Motorsport, siglando anche la nona casella dell’assoluta.

Strigno (TN), 09 Agosto 2022 – Marco Bellinzona e l’Opel Corsa GSI gruppo A di Clacson Motorsport, un matrimonio che continua a regalare soddisfazioni e, dopo il successo centrato al 4 Regioni dello scorso anno, il connubio ha portato in dote un altro risultato di rilievo, raccolto nel recente fine settimana, in occasione del Rally Historic di Salsomaggiore Terme.

Squadra che vince non si cambia ed ecco che il pilota di Pragate si presentava ai nastri di partenza con la trazione anteriore della squadra corse di Strigno e con Marta Achino al fianco.

Ottimo il lavoro svolto durante lo shakedown, di Sabato mattina, ed il risultato si faceva notare già sulla speciale spettacolo “Show Salsomaggiore” con il portacolori della compagine trentina che firmava la tredicesima prestazione assoluta, rompendo il ghiaccio nel giusto modo.

“Sabato mattina abbiamo cercato di riprendere confidenza con la vettura” – racconta Bellinzona – “ed abbiamo apportato una piccola modifica al posteriore, rendendo la vettura più morbida perchè il fondo era particolarmente sconnesso e sporco. La Corsa è stata impeccabile, già durante lo shakedown. Sulla prima prova speciale ci siamo comportati bene ed eravamo già vicini ai primi dieci assoluti. Non potevamo chiedere di meglio al nostro inizio di questa gara.”

L’arrivo della pioggia, nella nottata tra Sabato e Domenica, provava a rimescolare le carte ma Bellinzona, nel primo giro di speciali, riusciva a recuperare un paio di posizioni nella generale, avvicinandosi all’unico rivale in classe A-J2/1600, Bottazzi, ora lontano una ventina di secondi.

Il secondo round, su un trittico di prove non del tutto asciutte, permetteva al pilota della trazione anteriore tedesca di varcare la soglia della top ten, consolidando la propria posizione.

Data l’impossibilità di aggredire la leadership di Bottazzi e visto il cospicuo margine sul primo dei diretti inseguitori nella generale Bellinzona decideva di gestire l’ultima tornata, chiudendo in bellezza con la seconda piazza in A-J2/1600, il quinto in quarto raggruppamento ed un nono assoluto che, unito al successo nel Valli Oltrepò moderno di quest’anno, lo vede al terzo risultato utile consecutivo al volante delle vetture battenti bandiera Clacson Motorsport.

Un finale che lo iscrive anche nella classifica relativa al Trofeo Rally di Zona, nell’ambito della terza, e che potrebbe ingolosirlo per una potenziale partecipazione nella serie ACI Sport.

“Il primo giro della Domenica era delicato” – aggiunge Bellinzona – “perchè la pioggia della notte aveva reso tutto molto umido e scivoloso. Siamo partiti attenti ed abbiamo cercato di aumentare il feeling, prova dopo prova. Il secondo giro siamo andati all’attacco, aumentando il nostro passo, mentre sul terzo, vista la classifica, abbiamo preferito non rischiare. La vettura è stata impeccabile, non ha avuto il minimo problema. Il team Clacson Motorsport lavora in modo incredibile, curando ogni minimo dettaglio. Grazie a Diego ed a Raffaele, sempre al top. Erano più di vent’anni che non correvo fuori dalle mie zone e devo dire che il percorso, pur diverso da quello che affronto di solito, mi è piaciuto. Grande risultato, sintonia perfetta con la mia naviga e con la bomba azzurra. Due gare e due volte nella top ten assoluta, cosa posso volere di più?”