Ottima prestazione del driver bresciano che si conferma ad alti livelli; bene anche Murgia mentre sono decisamente più sfortunati Lanzoni -sempre al Nevegal- ed i De Cecco Camunia Rally.

Brescia- Mauro Soretti ha sventolato ancora i colori della Leonessa Corse sul gradino più alto del podio di categoria la E2SH: è accaduto alla salita Alpe del Nevegal e come sempre, insieme alla sua immancabile Subaru Impreza. La corsa era valevole per il Campionato Italiano Velocità in Montagna e al già folto nugolo di avversari si è aggiunto un meteo pessimo ad aumentare il tasso di difficoltà; il forte pilota di Alfianello ha saputo stoicamente rimediare ad una toccata durante la seconda manche di qualifica; infatti, dopo una prima tornata positiva nella mattina di sabato, Soretti è arrivato lungo danneggiando la vettura ma il pronto intervento suo e dei meccanici ha consentito di riparare il bolide della casa delle Pleiadi permettendogli così di salire con il suo solito passo incessante durante la prima manche cronometrata della domenica. Il tempo di 3’12”32 è rimasto quello ufficiale finale giacché il cattivo tempo e la nebbia hanno costretto gli organizzatori ad annullare manche 2. Si tratta dell’ennesimo successo del pilota della Leonessa che ha mostrato ancora una volta le sue qualità chiudendo nella generale, addirittura in 13° posizione.

Decisamente peggio è andata al cremonese Robert Lanzoni che durante la prima prova è uscito di strada proprio nella stessa curva di Soretti ma danneggiando irrimediabilmente la sua monoposto Formula Gloria e ponendo così fine alla propria gara.

Alla luce di queste difficoltà e risulta molto positivo il podio Sergio Murgia che sulla sua Citroen Saxo VTS ha colto un terzo posto di E1 Ita 1600 davvero brillante frutto di una guida veloce ma anche attenta.

Se Lanzoni è stato sfortunato che dire allora di Valerio ed Amalia De Cecco? A seguito di una piccola divagazione durante la prova spettacolo del Camunia Rally, i due bresciani non sono riusciti a rimettere subito in carreggiata la loro Peugeot 106 e sebbene senza danni hanno perso parecchi minuti. La beffa è arrivata però nella giornata di domenica quando -proprio sullo stesso tratto incriminato il giorno precedente ma questa volta in trasferimento verso l’arrivo- i due sono stati tamponati da una vettura stradale: tutte le procedure seguite al incidente hanno impedito al duo della Leonessa Corse di transitare sul palco d’arrivo