Sarà il Rally delle Marche, apertura della rinomata serie dedicata agli amanti dello sterrato, il primo passo verso la crescita del portacolori di GDA Communication.

Modena, 06 Novembre 2019 – GDA Communication strizza l’occhio alla nuova generazione e, dal prossimo Rally delle Marche vedrà iscritto, con i propri colori, un giovane di belle speranze.

Stiamo parlando di Roberto Daprà, figlio di quel Matteo due volte tricolore nel Campionato Italiano WRC nel 2017 e 2018, che nell’imminente weekend assaggerà, per la prima volta, il sapore della polvere, in un cammino che lo vedrà impegnato nella serie Raceday Rally Terra.

Un programma a tempo pieno, quello del giovane pilota trentino, che punta a far maturare esperienza su un fondo che risulta essere l’unica, vera, palestra per il rallysmo mondiale.

“Abbiamo deciso di intraprendere questo percorso con Roberto” – racconta Matteo Daprà – “perchè il Raceday Rally Terra è un campionato che ti permette di affrontare sterrati importanti e ricchi di storia, come quelli marchigiani e toscani. Un’importante occasione per prendere confidenza con la scarsa aderenza e che gli permetterà di diventare un pilota completo. Approfitto dell’occasione per ringraziare di cuore GDA Communication e tutti i nostri partners.”

Un diciottenne promettente che ha già lasciato il segno a Settembre, sulle strade di casa del Rally San Martino di Castrozza, dove si è reso autore di una splendida rimonta, in una classe molto competitiva come la R2B, scalando dal dodicesimo posto sino al quinto finale.

“Quanto ha dimostrato Roberto alla sua prima gara ci ha spinto a continuare” – aggiunge Matteo Daprà – “perchè, a soli diciotto anni ed a qualche mese dal rilascio della patente, si è comportato molto bene, in una gara molto impegnativa ed in una classe davvero agguerrita.”

Ad attendere il giovane Daprà, ai nastri di partenza del prossimo Rally delle Marche, ritroveremo la Ford Fiesta R2 di JME Racing, unita alla riconferma di Francesco Orian alle note.

Quattro le tappe che vedranno protagonista il portacolori di GDA Communication: oltre al già citato Rally delle Marche, in programma per i prossimi 9 e 10 Novembre, ci si sposterà verso le veloci, sempre insidiose, pianure del trevigiano per la Ronde Prealpi Master Show, 21 e 22 Dicembre, prima di darsi appuntamento con il nuovo anno in Toscana, prima al Rally della Val d’Orcia, a Febbraio, e poi al Rally Città di Arezzo, a metà Marzo.

Due le prove speciali che costituiranno la tabella di marcia del primo atto del Raceday, quello marchigiano, da ripetere per due passaggi: “Panicali” (5,24 km) e “Dei Laghi” (9,84 km).

“Visto il buon esordio abbiamo riconfermato tutto il team” – conclude Matteo Daprà – “perchè la JME Racing ha svolto un lavoro notevole, affiancando Roberto in un debutto importante, e perchè l’esperienza di Francesco Orian, al suo fianco, è garanzia di poter crescere in modo costruttivo. Sarà sicuramente una bella esperienza per Roberto. Non nutriamo alcun tipo di ambizione ma quel che conta è che si diverta, prima di tutto, e che possa crescere con calma.”