Author: marco (page 1 of 849)

MIELE E CERUTTI: SONO ANCORA LORO I VINCITORI DEL 4° RALLY CIRCUIT BY VEDOVATI!

Secondo successo consecutivo per il driver di Olgiate Olona ed il naviga di Gignese che sulla Citroen DS3 Wrc staccano i secondi, i fratelli Nucita, di 13”3; terza piazza per i bresciani Tosini-Peroglio a 26”6.

Monza (MB) – Simone Miele e Mario Cerutti hanno vinto per il secondo anno consecutivo lo Special Rally Circuit by Vedovati andato in scena oggi, domenica 17 novembre, all’interno del Monza Eni Circuit.

In una gara resa molto insidiosa dalla forte pioggia abbattutasi senza soluzione di continuità, l’equipaggio della Giesse Promotion ha prevalso sulla stessa Citroen DS3 Wrc (Dream One Racing) con la quale aveva conseguito la vittoria nel 2018, grazie al vantaggio accumulato nella prima prova speciale che, ironia della sorte, li aveva visti addirittura andare in testacoda. La scelta di utilizzare pneumatici usati nella prima parte di gara ha impedito loro di prendere vantaggi rassicuranti tenendo tutti sulle spine fino all’ultima prova. Questa suspance è stata motivata anche dall’ottima prova dei fratelli siciliani Nucita: Andrea, fresco vincitore del Trofeo Abarth nell’ERC, ritrovava la Hyundai i20 (Bernini) dopo otto mesi ma la gestione superlativa del mezzo gli ha consentito di soffiare sul collo ai capoclassifica e, addirittura, di aggiudicarsi anche lo scratch nella speciale conclusiva.

Il podio è completato dal duo bresciano Tosini-Peroglio (Skoda R5 GIMA); anche il pilota camuno si rammarica per non aver optato per pneumatici nuovi viste le condizioni meteo ma il terzo gradino dell’assoluta è sicuramente un piazzamento di prestigio.

Con questo successo Miele sale a quota due vittorie nella corsa brianzola mentre Mario Cerutti mette a segno una tripletta avendo vinto anche nel 2017 con il bergamasco Cesare Brusa.

Di poco fuori dal podio ma letteralmente imprendibile nella categoria Under 25 il duo bresciano formato da Andrea Mabellini e Virginia Lenzi: i due “fidanzatini volanti” hanno condotto come sempre al limite la loro Hyundai i20 R5 (Bernini) classificandosi in quarta piazza con soli 4”2 di distacco da Tosini. Ottimo quinto il pugliese Rizzello che con Sorano, oltre ad aver vinto una prova speciale, è stato autore di tempi altisonanti sulla Skoda by Colombi.

“Siamo felici di questa vittoria: è la mia 17° affermazione; oggi ci siamo divertiti ma non abbiamo certo scherzato perché un nostro errore iniziale non ci ha consentito di avere un margine rassicurante sui rivali, motivo per il quale siamo stati sulle spine fino alla conclusione” ha raccontato Miele.

Quanti premi! – Il comitato organizzatore della Vedovati Corse ha messo in palio premi molto interessanti. Andrea Nucita (primo di R5), Gianluca Quaderno (vincitore della R3C) e Matteo Garonzi (primo di S1600) si sono aggiudicati n.2 pneumatici Pirelli; Michele Imberti, leader della R2B e primo Under 25 della stessa classe ne ha invece vinti quattro mentre Andrea Mabellini, in quanto primo Under 25 della gara si è aggiudicato due pneumatici Pirelli e l’iscrizione gratuita al prossimo Monza Rally Show.

Prestigio – La Vedovati Corse, che in questo fine settimana ha festeggiato i trent’anni di attività, ha potuto offrire al pubblico un grande parterre di vetture: lo Special Rally Circuit 2019 ha infatti visto la partecipazione della nuovissima Ford Fiesta WRC Plus della GMA con Fontana-Savastano ma anche la Ford Fiesta R5 Evo2 di Araldo-Boero (Balbosca) e la Skoda Fabia R5 Evo con Zanazio-Ricci (Erreffe).

Top Ten Assoluta:

Miele-Cerutti (Citroen DS3 Wrc) in 45’26”6; 2. Nucita-Nucita (Hyundai i20 R5) a 13”3; 3. Tosini-Peroglio (Skoda Fabia R5) a 26”4; 4. Mabellini-Lenzi (Hyundai i20 R5) a 30”6; 5. Rizzello-Sorano (Skoda Fabia R5) a 36”6; 6. Brusa-Guerini (WV Polo R5) a 54”6; 7. Babuin-Gaio (Ford Fiesta Wrc) a 57”4; 8. Della Casa-Beltrame (Ford Fiesta Wrc) a 1’17”3; 9. Fontana-Savastano (Ford Fiesta Wrc Plus) a 1’19”4; 10. Ogliari-Falzone (Citroen C3 R5) a 1’22”0.

Storiche – Menegozzi e Bombardini si sono aggiudicati la graduatoria relativa alle storiche; i due a bordo della Porsche 911 del team Orlando, hanno staccato la Triumph Dolomite di Conforti-Zaccaria di 2’19”6; nessun patema per loro specie dopo il ritiro di Vitali-Cairoli, per rottura del cambio (Porsche 911) avvenuto sulla Ps3.

Albo d’oro- (contempla le ultime quattro edizioni di Special Rally Circuit e le prime di Vedovati Ronde)

2012: Uzzeni-Fappani (Subaru Impreza Wrc)

2013: Uzzeni-Fappani (Subaru Impreza Wrc)

2014: Puricelli-Falzone (Ford Fiesta Wrc)

2015: Pedersoli-Romano (Citroen C4 Wrc)

2016: Re-Bariani (Ford Focus Wrc)

2017: Brusa-Cerutti (Ford Fiesta Wrc)

2018: Miele-Cerutti (Citroen DS3 Wrc)

2019: Miele-Cerutti (Citroen DS3 Wrc)

Addetto stampa: Info@lucadelvitto.com; +39.339.14.77.880

RACEDAY – Finale 13° Rally delle Marche

Si è concluso con la vittoria di Marchioro-Dall’olmo, iscritti a Raceday, il 13° Rally delle Marche, gara di apertura del Challenge Raceday Rally Terra 2019-2020.

Prossimo appuntamento il Prealpi Master Show nel veneto il 21 e 22 dicembre.

Milano, 12 novembre 2019: Un inizio di campionato decisamente ottimo, con la vittoria di Christian Marchioro, navigato dalla moglie Silvia Dall’Olmo su Skoda Fabia R5.

Marchioro ha vinto la seconda prova speciale e da quel momento in avanti non ha più lasciato la vetta della classifica.

Secondo gradino del podio per Basso – Granai (Skoda Fabia R5) e terzo il bresciano Luigi Ricci, con la Hyundai i20 R5, affiancato da Alessandro BIordi.

Una gara combattuta sul filo dei secondi con due stelle del rallysmo nazionale Basso-Granai (Skoda Fabia R5) e Rossetti – Mori con la Citroen C3 che sono venuti a Cingoli per effettuare una gara test in vista della finale del CIR al Tuscan Rewind tra un paio di settimane.

Tanti altri sono stati gli equipaggi Raceday a distinguersi in questa gara difficile e combattuta, come il rientrante trentino Renato Travaglia, navigato da Luca Gelli (Skoda Fabia R5), che ha concluso la gara con un sesto posto assoluto.

Settimo assoluto un altro pilota di prestigio, che non correva da un anno, Alessandro Bettega, con al fianco Paolo Cargnelutti (Skoda Fabia R5).

Ottavo assoluto il trentino Alessandro Taddei navigato da Andrea Gaspari su Hyundai I20 New Generation, seguiti da vicino da Tullio Versace e Cristina Caldart (Skoda Fabia R5).

Dopo tre anni di assenza dalle corse torna Gianmarco Donetto, con Giatti alle note, che si è bene adattato alla per lui nuova Skoda Fabia R5.

Il gruppo N è stato vinto dallo sloveno Darko Peljhan, navigato da Car, sempre presente nel Challenge Raceday, su Mitsubishi Lancer Evo XI.

tra le due ruote motrici ha primeggiato Niccolò Marchioro, fratello del vincitore, in una inedita versione “tuttoavanti”, una Peugeot 208 R2, evidentemente sfruttata al meglio.

Sono stati 69 i piloti Raceday partiti in questa gara, su 74 iscritti al campionato. Tanti sono piloti che partecipano sempre al Challenge, ma quest’anno ci sono anche tanti nuovi piloti che si sono aggiunti alla grande famiglia Raceday.

Un risultato che ha soddisfatto anche il promotore della serie Alberto Pirelli, che ha così commentato: “E’ stato bellissimo vedere 111 equipaggi più 13 auto storiche competere su questi bellissimi sterrati. Numeri di questo genere non si vedevano da tempo! Per chi, come me, ama questa tipologia di gare, è stata una grande emozione, come lo è stato avere 74 iscritti a Raceday già dopo la prima gara! Bellissimo”

La prossima gara Raceday sarà il 21 e 22 dicembre a Sernaglia della Battaglia per il Prealpi Master Show che avrà un percorso rinnovato e sicuramente moltissimi iscritti.

Di seguito parte delle classifiche Raceday, sul sito www.raceday.it le classifiche complete e tutti gli aggiornamenti.

Le classifiche dopo la prima gara:

RAGGRUPPAMENTO A (WRC+A8)

Romagna Simone 19

Succi Andrea 16

Nicolini Andrea 0

RAGGRUPPAMENTO B (S2000+R4+R5)

Marchioro Christian 19

Travaglia Renato 15

Bettega Alessandro 15

Taddei Alessandro 12

Versace Tullio 11

RAGGRUPPAMENTO C (N)

Peljhan Darko 19

Silvestri Emanuele 16

Bentivogli Bruno 14

Rigo Riccardo 12

Sulmoni Paolo 11

RAGGRUPPAMENTO D (A7+S1600+R3C+R3T)

Vagnini Jader 18

Bucci Andrea 17

Somaschini 14

Miolo Flavio 12

De Luna Andrea 0

RAGGRUPPAMENTO E (N3)

Lucarelli Iacopo 23,4

Mangiarotti Marco 17

Rainer Cesare 14

Zaupa Maurizio 12

Ragghianti Luca 11

RAGGRUPPAMENTO F (A6+R2B)

Marchioro Nicolò 19

Trevisani Jacopo 15

Martinis Fabrizio 15

Comini Daniele 12

Barone Jr 11

RAGGRUPPAMENTO G (N2)

Chiesura Mattia 19

Matteuzzi Giacomo 16

Cibien Davide 14

Pierulivo Leonardo 12

Odin Eric 11

RAGGRUPPAMENTO H (A0+A5)

Selvestrel Davide 6

Bosio Diego 5

RAGGRUPPAMENTO I (N1+N0)

Seminara Dario 10

CLASSIFICA ASSOLUTA RACEDAY top 10

Marchioro Christian 16

Travaglia Renato 14

Bettega Alessandro 13

Taddei Alessandro 12

Versace Tullio 11

Donetto Gianmarco 10

Cobbe Luciano 9

Peljhan Darko 8

Battistolli Alberto 7

Maselli Andrea 6

Come sempre importante l’appoggio di DHL, OMP, Pirelli e il Peugeot Competition.

Ufficio Stampa – Alessandra de Bianchi

In allegato foto RACEEMOTION: Christian Marchioro e Renato Travaglia e Alessandro Bettega

Visitate il sito www.raceday.it per avere tutti gli aggiornamenti e le classifiche complete.

Contatti Media: Alessandra de Bianchi – ufficiostampa@raceday.it

Contatti Segreteria: Elena (+39 347 1235232) segreteria@raceday.

MotoGP™: Motul Title Sponsor del Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana

Si chiude nel weekend la stagione 2019 della MotoGP™ dopo 18 tappe in 15 Paesi diversi. Il diciannovesimo appuntamento sarà sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, anche quest’anno personalizzato con i colori Motul

Dopo i Gran Premi di Argentina, Giappone e Olanda, per Motul l’appuntamento di Valencia della MotoGP™ è il quarto che la vede impegnata in qualità di Official Title Sponsor. Quest’anno la presenza di Motul sarà completamente dedicata ai fan, che potranno testare di persona i prodotti Motul nello stand all’interno del circuito Ricardo Tormo dove saranno esposte una Suzuki GSX-R1000R impegnata nel WorldSBK, e la gamma completa di prodotti MC Care per la cura e manutenzione della motocicletta e dell’abbigliamento da moto. Per la pulizia del casco, inoltre, Motul organizzerà durante le giornate del Gran Premio un concorso speciale che sarà trasmesso live sui canali social di Motul e della MotoGP™; i fan si dovranno sfidare in una gara di abilità nella pulizia di un casco utilizzando i prodotti della linea MC Care. Il concorrente che in tre minuti avrà pulito il maggior numero di caschi vincerà due Pass Paddock, e tutti coloro che si saranno presentati con il proprio casco riceveranno in omaggio un flacone di Motul “Helmet & Visor Clean”.

I fan che nel weekend andranno a Valencia per la MotoGP™ potranno tifare anche per i team supportati ufficialmente da Motul con i lubrificanti della linea racing 300V: il Team Suzuki con i piloti Alex Rins e Joan Mir, e il team Avintia Reale Racing con Tito Rabat e Karel Abraham.

Ufficio Stampa Motul Italia
Nicola Grande

ECCO GLI ISCRITTI ALLO SPECIAL RALLY CIRCUIT BY VEDOVATI

La Vedovati Corse ha ufficializzato gli iscritti al rally in pista che si svolgerà nel weekend. Saranno 75 gli equipaggi in gara e tra di essi figurano il neo Campione Europeo Gt Andrea Nucita e i vincitori delle ultime due edizioni Miele e Brusa oltre a Perico e Babuin. Occhi puntati anche sulla Ford Fiesta WRC Plus e la Skoda Fabia R5 Evo2. Sabato verifiche, sessioni libere e shakedown, domenica la gara.

Monza (MB) – Il parterre è di pregio; la Vedovati Corse guarda con orgoglio l’elenco iscritti che è stato pubblicato da poco sul sito ufficiale (www.vedovaticorse.com) e che contempla i partecipanti alla 4° edizione dello Special Rally Circuit che nel weekend alle porte animerà l’Eni Monza Circuit.

Il primo a partire sarà il freschissimo vincitore del titolo Abarth Gt nel Campionato Europeo, quell’Andrea Nucita che insieme a Bernardo Di Caro per l’occasione sfoggerà una Hyundai i20 R5. Oltre al prestigioso nome del siciliano -ormai piemontese a tutti gli effetti – il novero dei partecipanti prevede altri piedoni di rilievo. Per cercare di trattenere la corona tornerà in pista il varesino Simone Miele che con la sua Citroen DS3 Wrc proverà a scacciare gli attacchi del bergamasco Brusa, vincitore prima di lui al “Monzino” o quel Babuin che poche settimane fa in Franciacorta ha fatto vedere a tutti di che pasta è fatto. Altri nomi altisonanti sono quelli di Perico – che debutterà sulla Polo R5, Tosini, del bi-campione svizzero Ballinari o del talentino Mabellini. Occhi puntati anche sulle donne: Masha Mularo, Aurora Coria, Alessandra Vimercati, Anna Chinnici e Chiara Brambilla sono pronte ad infiammare una sfida che si preannuncia incandescente.

Triscina ritorna l’appuntamento Tricolore ACI Karting

In prossimità delle attesissime finali regionali in programma nel prossimo weekend sul circuito trapanese, è stata ufficializzata la data del 5 Aprile per la prova siciliana di Campionato Italiano

Castelvetrano (TP), 12 novembre 2019. La notizia era nell’aria e con la pubblicazione dei calendari 2020 si può confermare. Dopo anni la Sicilia torna ad avere il ruolo che le compete nel panorama nazionale del karting. Il circuito di Triscina, che ha ricevuto dalla commissione FIA, per i prossimi 3 anni, la licenza di internazionalità, nonché l’omologazione nazionale di grado A, con uno sviluppo di 1250 metri, una capienza di 34 kart in griglia e una disponibilità di 180 posti nel paddock, sarà la sede della prova inaugurale Tricolore 2020. Proprio su questo circuito nel 2016 con il doppio successo nella 60 minikart ci fu la consacrazione ufficiale della giovane promessa palermitana di Marineo, Gabriele Minì, che dopo il riconoscimento della Fia come Rookie dell’Anno è stato scelto come miglior pilota al 16° Supercorso Federale Aci Sport velocità. Oltre la già citata classe riservata ai più giovani driver, gareggeranno per il campionato Italiano le categorie Iame X30 e la prestigiosa Kz2.

Euforia è stata manifestata dal “patron” di Karting Sicilia Gaspare Anastasi che ha commentato: – questa assegnazione ci rende felici e rappresenta un premio agli sforzi profusi in questi anni, ci adopereremo al massimo per offrire ai piloti e ai Team tutte le attenzioni. La nostra organizzazione è collaudata, ma siamo certi di poter ulteriormente migliorare allo scopo di mantenere in futuro l’appuntamento col Tricolore.

Gli fa eco il delegato Aci sport Sicilia e referente per il kart Armando Battaglia che ha aggiunto: – la titolazione tricolore è un riconoscimento ed una gratificazione importanti per la nostra regione. Gli organizzatori di Triscina si sono sempre rivelati estremamente all’altezza del compito e hanno le adeguate capacità professionali. Pertanto, staccare una prova la tricolore sarà motivo di arricchimento per la nostra regione e allo stesso tempo occasione importante per i nostri piloti per un confronto con colleghi in arrivo da tutta Italia.

Con l’auspicio di raccogliere parecchie adesioni da oltre stretto per questo importantissimo evento del prossimo anno si è aperta questa settimana di avvicinamento alle finali regionali che saranno oggetto di interesse per questo scorcio di 2019.

Le gare di questo weekend avranno una doppia validità: per quel che concerne Aci Sport Sicilia chiuderanno definitivamente il campionato con l’assegnazione dei titoli e daranno indicazioni per la selezione che il primo dicembre andrà a disputarsi le finali a squadre sul Circuito del Sele a Battipaglia, mentre Karting Sicilia eleggerà i vincitori 2019 in base al doppio punteggio dell’ultima prova e al gioco degli scarti. Per gli esiti non resta che attendere domenica.

Older posts

© 2019 RallyRace.it

Theme by Anders NorenUp ↑