Author: marco (page 1 of 887)

L’A.M.S.A.P. DI BIELLA A SOSTEGNO DELLA LOTTA CONTRO IL CORONAVIRUS

Erogati in questi giorni complessivi 4.000 €, per l’Associazione Amici dell’Ospedale di Biella, la raccolta fondi “anti Covid-19” di ASI e a favore della Domus Laetitiae

E’ un impegno su più fronti quello che l’A.M.S.A.P. di Biella (sigla che sta per Auto Moto Storiche Alto Piemonte) ha deciso di assumersi per contribuire alla lotta contro il coronavirus COVID-19.

A sostegno dell’Associazione Amici Ospedale di Biella
“Nei giorni scorsi” spiega il Presidente del Club, Claudio Milan, “abbiamo deliberato e già versato all’Associazione Amici Ospedale di Biella la somma di 2.000 € quale nostro contributo alla raccolta di fondi che questa Onlus ha lanciato per sostenere i reparti dell’Ospedale di Biella che stanno fronteggiando l’attuale emergenza coronavirus (Rianimazione, Semintensiva, Pronto Soccorso e via elencando)”.
L’Associazione Amici dell’Ospedale di Biella è stata fondata nel 2014 per incrementare e integrare le risorse pubbliche destinate al nuovo ospedale di Biella e, per ottenere questo risultato, si rivolge alle imprese, alle associazioni e ai cittadini del Biellese.

AMSAP aderisce alla raccolta fondi ASI
“Non solo” continua Milan “abbiamo anche deciso, donando altri 1.000 €, di aderire alla raccolta fondi “Insieme per fermare il COVID”, lanciata nelle scorse settimane dall’ASI (Automotoclub Storico Italiano), la nostra Federazione di riferimento”
La raccolta fondi di ASI, che ha stanziato un milione di euro, è stata promossa unitamente ad ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) con il coordinamento della Cabina di regia “Benessere Italia” della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
“Il nostro contributo” ha spiegato il Presidente ASI, Alberto Scuro, “deriva dalla riallocazione di fondi che erano stati destinati, nel bilancio di previsione del 2020, a progetti di tutela e promozione del motorismo storico e del nostro territorio rappresentati da eventi culturali, manifestazioni e iniziative varie che non potranno essere realizzate. Abbiamo quindi ritenuto opportuno, vista la gravità dell’emergenza sanitaria in corso, di dare un contributo significativo alla raccolta fondi da noi promossa”.
I fondi raccolti da ASI saranno destinati a interventi locali a carattere d’urgenza (per esempio l’acquisto di respiratori per le terapie intensive o di dispositivi per la protezione individuale) e, se sarà possibile, ad attività mirate al “ritorno alla normalità”.

AMSAP a sostegno della Domus Laetitiae
Va ricordato che l’AMSAP, Club che proprio l’anno scorso ha festeggiato i cinquant’anni della propria attività, ha sempre dato il proprio contributo o promosso in prima persona attività benefiche a sostegno del territorio.
E’ il caso della giornata alla Onlus Domus Laetitiae di Sagliano Micca, appuntamento che si ripete dal 2006 ed è ormai diventato un “punto fermo” del programma annuale dell’associazione. Una piccola esposizione, una gita su per la Valle del Cervo con gli ospiti della struttura e, al termine, a Sagliano Micca, un rinfresco offerto dalla locale amministrazione comunale: un appuntamento sempre molto gradito e atteso.
“Quest’anno, purtroppo, in ossequio alle disposizioni governative anticoronavirus, abbiamo dovuto per il momento annullare tutti i nostri eventi, compresa la giornata “Domus Laetitiae”, che era stata messa in programma per oggi, domenica 29 marzo. Abbiamo comunque erogato il nostro contributo di 1.000 € ma noi e i nostri mezzi siamo giocoforza rimasti diligentemente a casa”.

Massimo Gioggia (tel. 335 7066882 – m.gioggia@hotmail.com)
AMSAP – Via Nazario Sauro 15 – Biella – www.amsapbiella.it

IL 53° RALLYE ELBA RIMANDATO AD UNA NUOVA DATA

L’emergenza epidemiologica da COVID-19 che sta proseguendo in maniera preoccupante e che ha costretto a fermare l’intero movimento sportivo nazionale non permette di poter pensare allo svolgimento della gara nella data stabilita del 23-25 aprile.

Aci Livorno Sport ha individuato la nuova data nel 15-17 ottobre, dovendo considerare diversi fattori organizzativi e logistici legati al territorio elbano, oltre che al calendario nazionale e regionale di rally.

In caso contrario, si rimette la decisione della data agli organi federali, da determinare entro il 30 ottobre, il termine della stagionalità all’Isola d’Elba.

Livorno, 28 marzo 2020 –

Aci Livorno Sport comunica che il 53°Rallye Elba, in programma per il 23-25 aprile, viene rimandato a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, la quale ha fermato l’intero sport nazionale.

Per la gara, programmata quale prima prova del Campionato Italiano Rally WRC (CIWRC) Aci Livorno Sport, dovendo considerare diversi fattori organizzativi e soprattutto logistici legati al territorio elbano, oltre che al calendario nazionale e regionale di rally, ha proposto agli organi Federali la data del 15 – 17 ottobre.

Nella eventuale impossibilità di poterla prevedere per tale data, Aci Livorno Sport si rimetterà alle decisioni della Direzione dello Sport Automobilistico ACI Sport per individuare un altro ventaglio temporale ipotizzabile, avendo chiesto di non prevederla oltre il 30 ottobre, data che segna il termine della stagionalità all’Isola d’Elba.

NELLA FOTO LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL 2019

UFFICIO STAMPA
MGTCOMUNICAZIONE

ALESSANDRO BUGELLI

Campionati di Automobilismo 2019 di Basilicata, Molise e Puglia: il leccese Riccardo Pisacane vince il titolo di classe N3.

RICCARDO PISACANE CHIUDE UN’ALTRA ANNATA VINCENTE CONQUISTANDO DUE IMPORTANTI TITOLO: LA COPPA UNDER 25 NEL CAMPIONATO DI ZONA E LA COPPA DI CLASSE N3 NEL CAMPIONATO INTERREGIONALE. LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE INIZIALMENTE PREVISTA PER IL 21 MARZO E’ STATA RINVIATA A DATA DA DESTINARSI.

Con la stagione sportiva 2020 pesantemente condizionata in questa fase iniziale dai continui rinvii di gare resi necessari per far fronte all’emergenza sanitaria e alla battaglia contro il Coronavirus Sars CoV-2, resta ancora da celebrare l’ultimo capitolo della passata annata agonistica che come ormai tradizione per le regioni Puglia, Basilicata e Molise è rappresentato dalla sempre attesa e partecipata cerimonia di Premiazione del Campionato Automobilistico Rallies & Velocità, serie indetta dalla rispettive Delegazioni Regionali della Federazione Nazionale Sportiva Aci e che premia equipaggi, piloti e squadre che si sono particolarmente distinti nelle varie discipline. Inizialmente prevista per lo scorso sabato 21 marzo, la serata dovrà necessariamente avere, a seguito del repentino evolversi della situazione legata al Covid-19, e delle misure ministeriali atte ad evitare pericolosi assembramenti di persone con il conseguente rischio di diffusione del contagio, una ricollocazione di data che al momento non è possibile stabilire. Nel 2019 il Campionato Automobilistico Interregionale, che da sempre suscita tra gli sportivi e appassionati, seguito e interesse, ha celebrato la sua trentesima edizione e per il terzo anno consecutivo ha visto tra i protagonisti il ventiduenne Riccardo Pisacane che ha aggiunto due nuovi ed esaltanti allori alla sua giovane e luminosa carriera, che conta ora ben otto titoli. Il rallysta leccese è infatti risultato vincitore del trofeo riservato alla Classe N3/ProdS3, un successo che segue, sempre riferendoci al 2019, la conquista della Coppa Rally AciSport, quale primo classificato della categoria Under 25 nell’ambito del Campionato Federale di Settima Zona. Nella stagione scorsa Riccardo Pisacane ha cambiato categoria, compiendo un ulteriore step nel suo percorso formativo, passando dalla propedeutica Racing Start alla più impegnativa N3/ProdS3, ottenendo significativi risultati in ambito nazionale e confermandosi tra le più interessanti giovani leve della specialità. Grazie a una costanza di rendimento nell’arco dell’intera stagione, supportato da una vettura che si è rivelata performante ed affidabile, quale la Peugeot 206 Rc preparata dalla factory siciliana Ferrara Motors e dal suo fedele compagno d’abitacolo GianMarco Potera, il primogenito di una famiglia tutta dedita alle corse (sua mamma Danila Sari, valente e affermata navigatrice, suo papà Ivan Pisacane, pilota di indiscusso valore plurivincitore del titolo di zona e del campionato interregionale e che conta anche il successo assoluto nell’edizione 2008 del Rally Città di Casarano), si è imposto nella graduatoria di categoria grazie soprattutto ai due secondi piazzamenti colti al Rally Città di Casarano e al Rally del Salento, gare che lo hanno anche posto in evidenza nel contesto della Coppa Rally AciSport Settima Zona dove ha ottenuto il secondo posto nella medesima classe e soprattutto il successo tra gli Under 25, replicando di fatto la vittoria colta nel 2017 nello stesso ambito. “Non posso che ritenermi più che soddisfatto di questi due prestigiosi titoli conquistati – ha commentato il portacolori della Scuderia Casarano Rally Team – l’obbiettivo stagionale era certamente quello di accumulare esperienza in una classe che ci metteva al confronto con piloti molto veloci e di gran livello. I risultati erano certamente difficili da pronosticare ad inizio anno. Le prestazioni però ci hanno subito confortato, ci abbiamo creduto, come sempre non abbiamo lasciato nulla al caso e alla fine siamo stati premiati. È stata una stagione che mi ha permesso di crescere molto e di questo sono contento per me, per la mia famiglia, per GianMarco e per tutta la squadra che mi sento in dovere di ringraziare, insieme a tutti gli sponsor, per avermi sempre seguito e supportato con tanto entusiasmo e con la consueta grande passione.”

Nella fotografia allegata (di Leonardo D’Angelo): Riccardo Pisacane e GianMarco Potera in azione al 52°Rally del Salento.

Addetto Stampa: Alessandro Rizzo

IL RALLY 2LAGHI-CITTÀ DI DOMODOSSOLA RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

La corsa ossolana che si sarebbe dovuta svolgere i prossimi 4 e 5 aprile. Inizialmente si era pensato di spostarla a fine aprile ma l’emergenza COVID-19 ha cambiato ancora le carte in tavola.

Domodossola (VB) – La NTT Rally Event comunica che il 7° Rally 2Laghi è rinviato a data da destinarsi. Originariamente programmata per il 4 e 5 aprile, la corsa piemontese sarà costretta a trovare un’altra collocazione nel calendario sportivo a seguito delle forti restrizioni dovute all’emergenza del COVID-19.

“Inizialmente si era pensato di posticipare di una ventina di giorni la gara, collocandola, cioè, al 25 e 26 aprile” spiega Giuseppe Zagami di NTT; “a seguito della proroga della quarantena e delle restrizioni legate al Coronavirus, abbiamo optato per stabilire più avanti la data di recupero del rally ossolano.” Si ricorda che a metà giugno, lo stesso organizzatore ha in programma il Rally delle Valli Ossolane che si svolge nelle medesime zone del 2Laghi, motivo per il quale non è stato possibile considerare un’altra data da maggio in avanti.

“Non ci resta che rispettare scrupolosamente i dettami ministeriali” ha detto Giuseppe Zagami “nella speranza che la quarantena possa finire quanto prima: la salute è prioritaria rispetto alle corse; noi ci auguriamo che la situazione ritorni alla normalità per mantenere gli accordi con enti e comuni del territorio e tornare così a parlare quanto prima di rally e benessere generale!”

Emergenza Epidemiologica COVID 19 | In fase di studio i parametri per la messa a punto dei nuovi calendari

Rispetto per le prerogative di ogni specialità. Le gare eventualmente non disputate nel 2020 verranno messe a calendario 2021 con la stessa validità.

Roma, venerdì 20 marzo 2020 – In questi giorni stanno continuando ad arrivare in Federazione richieste da parte degli Organizzatori delle gare automobilistiche di ogni disciplina di rinvio a nuova data delle proprie gare. In questa situazione di assoluta gravità è assolutamente prioritario fare il punto della situazione.

La situazione del nostro mondo riflette quella gravissima di tutto il nostro Paese. Il primo pensiero va alle vittime di questa epidemia ed ai loro parenti, ed a tutti quelli che sono in prima linea per fermare la diffusione del virus e curare chi ne è stato colpito. ACISPORT è vicina anche a chi da mesi sta lavorando per la realizzazione dei propri progetti, team, piloti, organizzatori, circuiti, preparatori e tutte le realtà imprenditoriali collegate. Persone che vedono ora tali progetti messi fortemente rischio. Quello che possiamo loro riaffermare, ancora più con forza, è che stiamo lavorando a tempo pieno per riorganizzare la stagione.

Tuttavia, senza conoscere i futuri sviluppi della situazione e il numero di gare che ne saranno condizionate, al momento qualsiasi tentativo di riorganizzare il calendario 2020 è impossibile. Pertanto, nessuna decisione sarà presa fino a nuovo avviso.

È anche evidente che un aumento e una concentrazione degli eventi in un arco di tempo troppo ridotto, non è compatibile né con le necessarie distanze tra una gara e l’altra, né con i budget, mezzi e disponibilità, sia dei grandi team, sia dei team privati, piloti dilettanti o comunque non professionisti, che costituiscono la stragrande maggioranza dei partecipanti ai nostri campionati.

Va precisato tuttavia che ogni disciplina ha prerogative ed esigenze diverse, e sarebbe comunque sbagliato omologarle tutte. Fermo restando quanto sopra espresso passiamo ad una analisi per macro aree.

Settore velocità pista – Gli appuntamenti del settore, in particolare quelli legati agli ACI Racing Weekend che non sono ancora partiti, ci consento un lavoro più sereno. L’utilizzo intensivo dei mesi meno affollati e l’eventuale prolungamento della fine della stagione rendono attualmente possibile il recupero di tutte le manifestazioni, anche per il numero ristretto delle stesse. In fase di riconsiderazione invece i calendari di altre serie a carattere storico e moderno.

Settore gare su strada – Il settore comprende le tipologie di campionati con il maggior numero di appuntamenti, specialità come Rally, Salita, Regolarità – moderne e storiche – Cross Country, Mobilità Sostenibile, Slalom ed altri. Molte gare sono già state posticipate e gli organizzatori di altre hanno già chiesto un cambiamento di data. In questo caso sono assolutamente valide le valutazioni generali sopra esposte e quelle già in passato espresse. Ricerca del recupero del maggior numero di gare, calendario in base alle validità, e riconsiderazione del numero delle gare valide per ciascuna serie in base alla fattibilità del loro recupero.

Settore karting – Anche in questo caso la riorganizzazione dei vari calendari, campionati e il recupero delle gare sarà soggetto naturalmente alla data dello sblocco di tutte le attività. Gli appuntamenti del Campionato Italiano sono attualmente salvaguardati anche in base al loro esiguo numero e si cercherà la collocazione più opportuna. Per il resto dato l’alto numero di manifestazioni a calendario anche in questo caso si ragionerà, nella creazione del nuovo, in base alla validità ed alla reale fattività del recupero di ogni singola manifestazione.

Older posts

© 2020 RallyRace.it

Theme by Anders NorenUp ↑