Author: marco (page 1 of 834)

SIMONE CAMPEDELLI E TANIA CANTON, FORD FIESTA R5 ORANGE 1 RACING, SI AGGIUDICANO LA 103^ TARGA FLORIO RALLY

Il pilota romagnolo, che ha conquistato anche la testa della serie tricolore,

ha preceduto Luca Rossetti, Citroen C3 R5, Andrea Crugnola, VW Polo R5, e Giandomenico Basso, Skoda Fabia R5.

Termini Imerese (PA) sabato 11 maggio 2019 – Vittoria di forza ed assolutamente meritata per Simone Campedelli e Tania Canton, con la Ford Fiesta R5 dell’Orange 1 Racing, che aggiudicandosi la 103^ Targa Florio, gara organizzata da Automobile Club Palermo e da Automobile Club d’Italia, si sono portati anche al comando della classifica del Campionato Italiano Rally.

Una gara, quella siciliana, sempre affascinante e seguita da un pubblico strabordante, che ha avuto due parti ben distinte. La prima, che ha visto al comando fino alla undicesima delle diciassette prove speciali in programma, Luca Rossetti ed Eleonora Mori, con la loro Citroen C3 R5, per altro sempre inseguiti da vicino dalla Ford Fiesta R5 di Simone Campedelli. La seconda, contraddistinta dal forte contrattacco proprio del romagnolo che ha iniziato a recuperare lentamente terreno fino al sorpasso decisivo. Forte e deciso quindi Campedelli, un po’ sfortunato invece, Luca Rossetti con la sua Citroen che ha iniziato, nel momento decisivo, a dare problemi di natura elettronica. Problemi che comunque non gli hanno impedito di cogliere la seconda posizione. Un’altra gara nella gara, conclusa con il terzo posto è stata quella di Andrea Crugnola, in coppia con Pietro Elia Ometto sulla VW Polo, Gass Racing. Il pilota di Varese è stato a lungo molto al di sotto delle aspettative, per poi raggiungere evidentemente un buon feeling con la sua vettura, la più nuova del lotto, ed iniziare ad ottenere tempi scratch di assoluto valore, cosa che gli ha consentito di raggiungere il podio finale, primo tra gli iscritti al CIRA, la serie tricolore su asfalto riservata ai piloti privati. Prova opaca, condita anche da un errore per Giandomenico Basso in coppia con Lorenzo Granai, anche lui su Skoda. Il veneto ha infatti subito perso, fin dai primi chilometri. La scia dei migliori, toccando poi a metà della seconda giornata con il posteriore e perdendo quella manciata di secondi che lo hanno cacciato ai piedi del podio. Tra le prove da sottolineare quelle di Stefano Albertini, in coppia con Danilo Fappani, sulla Skoda Fabia della Scuderia Mirabella Mille Miglia, quella di Rudy Michelini, con Michele Perna, su Skoda Fabia R5, della Movisport, quella di Kevin Gilardoni in coppia con Corrado Bonato, Hyundai i20, quella di Antonio Rusce e Marco Vozzo, Volkswagen Polo R5, e quella di Marcello Razzini con Gian Maria Marcomini, Skoda Fabia R5.
Per quanto riguarda il Campionato Italiano Due Ruote Motrici, terzo successo su tre gare per Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella, con la Peugeot 208 R2 ufficiale di Peugeot Italia. Il fiorentino sta ripagando nella maniera migliore la fiducia concessagli dalla filiale italiana del costruttore francese. La vittoria di Ciuffi è stata sicuramente la più difficile delle tre ottenute, con il lucchese Luca Panzani, navigato da Francesco Pinelli, che ha lottato a lungo, con la sua Ford Fiesta R2, con la quale è stato anche al comando per un paio di prove, dovendo soccombere poi alla maggior forza del “pacchetto” dell’avversario.

Nel tricolore R1 e nella Suzuki Rally Cup, doppio successo di Emanuele Rosso, in coppia con Andrea Ferrari, che sul finale ha sorpassato Simone Rivia e Andrea Dresti, rimasti in testa per tutta la gara. Terzi tra le Suzuki Swift R1 hanno chiuso Andrea Scalzotto, navigato da Daniele Cazzador.

CLASSIFICA ASSOLUTA FINALE 103^ TARGA FLORIO: 1. Campedelli-Canton (Ford Fiesta St) in 1:29’11.7; 2. Rossetti-Mori (Citroen C3) a 11.7; 3. Crugnola-Ometto (Volkswagen Polo) a 12.7; 4. Basso-Granai (Skoda Fabia) a 48.0; 5. Albertini-Fappani (Skoda Fabia) a 59.9; 6.Michelini-Perna (Skoda Fabia) a 1’14.1; 7. Gilardoni-Bonato (Hyundai I20) a 2’43.1; 8. Razzini-Marcomini (Skoda Fabia) a 2’49.3; 9. Rusce-Vozzo (Volkswagen Polo) a 3’04.2; 10. Profeta-Raccuia (Skoda Fabia) a 7’56.7.

CLASSIFICA CIR ASSOLUTO: Campedelli 39; Basso 33; Rossetti 30; Breen 23; Crugnola 16; Michelini 13; Albertini 12;

CLASSIFICA CIR ASFALTO: Michelini 32; Crugnola 30; Albertini 27; Rusce 21.

CLASSIFICA CIR 2 RM: Ciuffi 45; Panzani 36; Perosino 21; Nicelli 20; Somaschini 17,5

CLASSIFICA COSTRUTTORI: Ford 39; Citroen 30

Addetto stampa | Redazione centrale

Chiara Iacobini

Daniele De Bonis

Luca Bartolini

#CIR CIRALLY #CIRA #CIR2019 #ACISPORT #ACI

ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL A PIANCAVALLO E AL TEAM 971

Doppio impegno per la struttura piemontese che sarà con Di Benedetto al Piancavallo e con Marenco al Rally Team 971.

Castelnuovo Scrivia (Al)- Con ancora il successo dell’Adriatico nella mente, l’Erreffe Rally Team-Bardahl si proietta verso i prossimi impegni giacché il fine settimana è alle porte.

Saranno due i rally nei quali le vetture della squadra alessandrina saranno al via.

Sulle strade del Rally Piancavallo, gara valevole per l’IRC Cup, il siciliano Alfonso “Fofò” Di Benedetto, utilizzerà la Skoda Fabia R5 con cui Consani ha brillato nel primo round del CIRT. Insieme al veloce pilota della Trinacria ci sarà Roberto Longo e la scuderia di riferimento sarà la Project Team. Il primo appuntamento dell’IRC non è andato secondo i piani del driver agrigentino ma l’intenzione è quella di un pronto riscatto sugli storici ed impegnativi asfalti friulani.

Anche Claudio Marenco gareggerà in un rally di grande storia e tradizione: nel weekend si corre infatti il Team ‘971, gara che quest’anno tocca la quarantaseiesima edizione; su una Renault Clio S1600, il driver torinese (di Rosta per la precisione) torna a gareggiare dopo che in questa stagione ha preso parte al celebre Montecarlo, uno degli appuntamenti più importanti e rinomati del pianeta. A dettare le note ci sarà Marina Melella mentre i colori saranno quelli della scuderia Meteco Corse.

Addetto stampa Luca Del Vitto: info@lucadelvitto.com ; +39.339.1477880

GIANESINI-BELFIORE, UN EQUIPAGGIO VALTELLINESE AI CASTELLI PIACENTINI

Archiviato il secondo posto al Pizzocchero, Marco Gianesini risale in auto nel rallyday emiliano.

Sondrio – Marco Gianesini è un tipo caparbio, uno di quelli che mira sempre in alto e la seconda posizione assoluta al “suo” rally del Pizzocchero ha lasciato un po’ di amaro in bocca; eccolo dunque pronto a risalire sulla Renault Clio S1600 della veneta Top Rally in occasione del Castelli Piacentini, rallyday emiliano giunto alla seconda edizione.

Insieme a Gianesini ci sarà per la prima volta Romano Belfiore, copilota dall’invidiabile curriculum che in carriera non ha mai affiancato Gianesini: per la coppia sarà una prima volta.

Il Castelli Piacentini si svolgerà domenica 12 maggio sulle prove speciali di Stadera e Pecorara che dovranno essere percorse tre volte ciascuna per un ammontare di trentacinque chilometri totali; l’equipaggio valtellinese gareggerà con il numero 3.

Contea di Ceccano Rally Team

Buongiorno, in seguito della lettera del comune di Castro dei Volsci, datata 02-05-2019, con la quale ci viene comunicato da parte dello stesso, l’impossibilità di concedere i NULLA OSTA per la chiusura delle strade oggetto di Prova Speciale inserita nel percorso del 3° Rally Contea di Ceccano e non essendo più nelle condizioni, per motivi di tempo, di effettuare la variazione del percorso, a nostro malincuore ci vediamo costretti a rinviare la data di svolgimento del nostro rally.

In datat 09-05-2019 abbimo inoltrato la richiesta alla segreteria rally, spacificando la data del 31-agosto/01-settembre, per il regolare svolgimento della manifestazione.

Ceccano lì 10-maggio-2019

Il Presidente

55° RALLY DELLE VALLI OSSOLANE: UN APPUNTAMENTO IMPERDIBILE!

A fine giugno si corre uno dei rally più sentiti del nord Italia: da quest’anno la gestione è passata alla scuderia New Turbomark. Iscrizioni aperte dal 24 maggio al 14 giugno per una corsa che sarà valevole anche per il Campionato Svizzero assoluto; a chi invierà l’iscrizione completa nella prima settimana ci sarà uno sconto del 10%. Si corre il 22 ed il 23 giugno.

Malesco (VCO) – Sebbene manchino ancora parecchi giorni all’apertura delle iscrizioni, il Rally delle Valli Ossolane è già in cima alle discussioni dei piloti piemontesi e non solo.

La curiosità e l’attesa sono alte in virtù del cambio di proprietà della gara che a gennaio ha sancito una nuova svolta per il Valli Ossolane: dalla PSA la guida è passata alla scuderia New Turbomark che in Piemonte organizza già il 2Laghi, il Lana ed il Rubinetto.

Senza stravolgere ciò che il precedente organizzatore aveva iniziato ad impostare, la squadra capitanata dalla famiglia Zagami conferma Malesco come sede di gara, il comune più popoloso della Valle Vigezzo; interamente su fondo asfaltato, il Valli Ossolane conferma la sua validità per il Campionato Assoluto Svizzero, contesto internazionale che aggiunge un ulteriore motivo di interesse visto l’alto livello dei concorrenti elvetici.

Iscrizioni agevolate – Le iscrizioni al Valli Ossolane si apriranno il giorno 24 maggio e si chiuderanno il 14 giugno; per tutti coloro che invieranno l’iscrizione completa di pagamento durante la prima settimana, verrà applicato uno sconto del 10% sulla tassa.

Dettagli della gara- I giorni di gara del Valli Ossolane saranno sabato 22 e domenica 23 giugno; le ricognizioni autorizzate si potranno effettuare il giorni 15 ed il giorno 21 giugno; in totale si svolgeranno 120 chilometri cronometrati suddivisi in dieci prove speciali.

www.rallyvalliossolane.it

Older posts

© 2019 RallyRace.it

Theme by Anders NorenUp ↑