Author: marco (page 1 of 898)

LA RONDE CITTÀ DEI MILLE “PASSA” AL 2021

L’insorgere di un nuovo picco di Covid 19 e la difficoltà nel disporre di permessi in tempo debito, ha indotto gli organizzatori ad annullare l’edizione 2020.

Selvino (Bg) – La Ronde Città dei Mille 2020 non si correrà. Per quest’anno gli appassionati dovranno fare a meno della celebre “Nembro-Selvino”, prova speciale di riferimento del rallysmo nazionale di fine stagione.

Motori spenti dunque, in provincia di Bergamo per quello che era considerato l’appuntamento fisso di fine anno: troppo forti le restrizioni così come troppo forti erano i dubbi legati alla situazione in cui si troverà la zona di Alzano e limitrofi – che ricordiamo è stata quella tra le più colpite nel periodo primaverile- a fine novembre.

“I permessi sono ancora incerti vista la situazione attuale e la previsione di un nuovo picco di contagi. In questo momento i presupposti ci potevano anche essere ma il rischio di mettere in crisi i concorrenti e i team con un annullamento dell’ultimo minuto era alto in quanto di certezze, ad ora, non ne abbiamo” spiega Nicola Colombo a capo dell’organizzazione.

Seppure con ritardo, viste le tempistiche degli ultimi mesi, il gruppo di lavoro si è impegnato per far sì che la gara avesse luogo nel rispetto degli standard imposti dalle norme post Covid-19. “Purtroppo ci siamo resi conto che tutti gli stravolgimenti che avremmo dovuto operare per poter fare la nostra corsa avrebbero snaturato la gara che ormai, negli anni, ha acquisito una sua particolare specificità; farla così non avrebbe avuto senso per cui, unitamente al possibile diniego dei permessi, abbiamo preferito desistere. Ci rifaremo con gli interessi nel 2021!” ha concluso il promoter bergamasco.

Addetto stampa Luca Del Vitto: info@lucadelvitto.com; +39.339.1477880

CHRISTOPHER LUCCHESI AL VIA DEL RALLY DUE VALLI: OBIETTIVO TORNARE SUL PODIO TRICOLORE

Al volante della Peugeot 208 R2 della GF Racing, il pilota di Bagni di Lucca, affiancato dal copilota Marco Pollicino, questo fine settimana sarà impegnato nella sfida di Verona, penultimo atto del Campionato Italiano, dopo la mancata disputa del ”Sanremo” per via dell’emergenza maltempo.

La coppia dovrà cercare un risultato importante dopo il ritiro della Targa Florio e risollevare una non facile situazione di classifica.

Bagni di Lucca (Lucca), 19 ottobre 2020

Archiviato repentinamente il “Sanremo”, che non si è disputato per via dell’emergenza maltempo di tre settimane fa sul ponente ligure, Christopher Lucchesi, questo fine settimana riprenderà il proprio cammino tricolore al 38° Rally “Due Valli”, penultimo atto del Campionato Italiano Rally, a Verona.

Il giovane di Bagni di Lucca, impegnato nella corsa riservata alle “Due Ruote Motrici”, oltre che nel Trofeo Peugeot, insieme al suo copilota Marco Pollicino, a Verona (competizione disputata due anni fa e condizionata da un ritiro) dovrà dare prova di forza e carattere in un contesto di classifica non certo facile, non avendo potuto sfruttare la gara di Sanremo per progredire in classifica.

Sulla Peugeot 208 R2 della GF Racing per i colori della Project Team, Lucchesi e Pollicino, dopo l’amaro masticato alla Targa Florio in settembre, dove si fermarono per incidente quando erano terzi di categoria e secondi di classe R2B, contavano di riscattarsi a Sanremo ed adesso mirano alla competizione in terra scaligera per cercare di tornare sul podio di campionato, prima del rush finale sugli sterrati senesi del “Tuscan Rewind”.

Da sopra il podio che erano alla vigilia della “Targa Florio”, Lucchesi e Pollicino adesso sono ai piedi di esso, in quinta posizione, a cinque punti dal terzo, con la necessità di trovare un risultato pesante in termini di punti e per il morale, per rimanere in scia per il vertice.

IL COMMENTO DI CHRISTOPHER LUCCHESI:

«La mancata disputa del rally a Sanremo non ci ha certo favoriti, ci rimane questa gara, per cercare di tornare sopra il podio e poi l’ultimo appuntamento del “Tuscan Rewind” sullo sterrato sarà un’altra storia ancora. Più che mai, essendo la stagione davvero agli sgoccioli stavolta abbiamo l’obbligo di un risultato importante, di cogliere punti pesanti per la classifica che adesso di certo non ci sorride. In Sicilia abbiamo buttato certamente al vento una fetta importante dei punti di stagione, purtroppo però è inutile adesso piangersi addosso, a Verona, serve una prova di forza, di carattere, lucidità. Il “Due Valli”, l’ho corso due anni fa con la 124 Abarth, è gara molto tosta, specie se il tempo farà le bizze. Inutile nasconderlo, siamo in una situazione davvero delicata, ma ce la metteremo tutta per risollevarsi ed affrontare la parte finale della stagione per farla da protagonisti. Mi conforta il fatto che dalla nostra parte abbiamo una squadra fantastica che ci metterà in condizione di provare il pieno riscatto. E noi ci proveremo”.

Dopo lo shakedown di venerdì 23 ottobre, il 38° Rally Due Valli accenderà i motori nella giornata di sabato 24, con start alle ore 07,01 dallo stadio. I concorrenti ripeteranno per tre volte le prove di “Ca’ Del Diaolo”, “Santissima Trinità” e “Porcara”. Il parco assistenza sarà allestito al “Parcheggio C” dello Stadio Bentegodi, mentre la direzione gara sarà ospitata al Payanini Center di Via San Marco. La bandiera a scacchi sventolerà dalle ore 20,45, sempre allo stadio scaligero. I dettagli della gara sono disponibili sul sito web ufficiale della manifestazione, all’indirizzo www.rallyduevalli.it.

La stagione sportiva di Lucchesi Jr. è stata organizzata con la sostanziale collaborazione di Giannecchini & Salotti e grazie all’importante sostegno di : TecnoImpianti, Tissue Service, Tardelli edilizia, Solutions di Stefano Lasagna, Style Plaster, 2l costruzioni, Anserkimica, Agriturismo Foce al lago, Ristorante del sonno Bagni di Lucca.

Christopher Lucchesi, nella sua attività sportiva 2020 sarà “ambasciatore” del Comune di Bagni di Lucca. Porterà con sé, sui campi di gara e nelle altre iniziative a lui legate, il logo, il patrimonio e la cultura di Bagni di Lucca. Un impegno e una responsabilità importante per il giovane che, onorato di questo patrocinio, si adopererà al massimo possibile per la promozione e la valorizzazione del territorio, diventando anche un riferimento per tantissimi giovani appassionati di auto, di competizioni. Sarà testimonial per la sicurezza stradale, dell’etica sulla strada, per una guida responsabile ed ecosostenibile. Un progetto, quello intorno a Lucchesi jr. che, avvalendosi della Academy Road Safety, si farà promotore di iniziative che coinvolgeranno i giovani, dai bambini ai neopatentati ma anche a chi ha già esperienza nella guida, quindi in prima linea, insieme all’Amministrazione Comunale di Bagni di Lucca, su un aspetto molto delicato e purtroppo sempre troppo doloroso per i numerosi incidenti che purtroppo riempiono le cronache nel quotidiano.

FOTO MASSIMO BETTIOL

UFFICIO STAMPA
Alessandro Bugelli

44° TROFEO MAREMMA: OLTRE 100 LE ADESIONI, GARA “A PORTE CHIUSE”

In programma per questo fine settimana, la gara ha conosciuto di nuovo un notevole riscontro tra i piloti.

L’edizione di quest’anno, opportunamente rivista per seguire le normative Federali per controllo

ed il contenimento epidemiologico, sarà “a porte chiuse”, non è prevista la presenza di pubblico lungo le prove speciali

oltre che alla partenza ed arrivo.

Le prove speciali saranno presidiate da Forze dell’Ordine al fine di far rispettare le disposizioni governative.

E’ prevista una diretta streaming dell’evento, a cura dell’organizzazione.

Follonica (Grosseto), 19 ottobre 2020

Con la giornata odierna si chiuderanno (ore 24,00) le iscrizioni al 44° Trofeo Maremma, previsto per questo fine settimana. Nelle prossime ore verrà stilato l’elenco iscritti che ha già ampiamente superato le 100 adesioni, conferma del forte appeal della gara.

Gara, una delle poche rimaste in calendario dopo la rimodulazione della stagione a causa della emergenza epidemiologica da Covid-19, che sarà completamente rivoluzionata rispetto al passato. Proprio questo particolare momento nell’aspetto socio-sanitario che si protrae dall’inizio anno ha costretto l’organizzazione di MaremmaCorse 2.0 a ripensare radicalmente l’evento per adeguarlo al protocollo previsto dalla Federazione, quindi riducendo tempi di svolgimento e chilometraggio complessivo come anche di distanze competitive.

MaremmaCorse 2.0 sottolineare che la gara, per disposizioni governative, sarà “a porte chiuse” per evitare assembramenti di persone. Quindi, lungo le prove speciali NON prevede zone specifiche per il pubblico. Tutte le aree nevralgiche della competizione non ammetteranno presenza di persone se non gli addetti ai lavori, nel numero previsto dal protocollo sanitario vigente. Il parco assistenza, il riordino, la direzione gara oltre alla cerimonia di partenza e di arrivo permetteranno l’accesso solo al personale addetto ai lavori, con possibili limitazioni previste anche per gli operatori media.

Per far rispettare queste prescrizioni, i luoghi della gara, dalle prove speciali, ai riordinamenti ed al parco di assistenza, saranno presidiati da Forze dell’Ordine le quali avranno il compito di limitare gli accessi ai soli aventi titolo.

MaremmaCorse 2.0 confida nella comprensione da parte di tutti per il rispetto delle normative, chiedendo la massima collaborazione da parte degli appassionati e degli addetti ai lavori oltre che della popolazione residente.

Per dare modo di seguire la gara nelle sue fasi salienti verrà organizzata una “diretta streaming” su piattaforma di interazione sociale dell’evento, che sarà possibile seguire collegandosi alla pagina Facebook di Maremma Corse 2.0, seguendo questo link: urly.it/38953.

LA RIVISITAZIONE DEL PERCORSO ISPIRATA DALLA TRADIZIONE. TORNA LA “MARSILIANA”.

Verrà riproposta, dopo alcuni anni di pausa, la celebre prova della “Marsiliana” (Km. 5,900), alla quale saranno affiancate la “Gavorrano-Eni Rewind” (Km. 8,400) e “Capanne” (Km. 6,700), tutte da ripetere per tre occasioni, quindi con un totale complessivo cronometrato di 63 chilometri a fronte del totale che misura ne misura 241,800.

L’adeguamento alle normative per il contenimento epidemiologico non ha consentito il riproporre la “Super Prova Speciale” del Palagolfo, rinunciando allo spettacolo in un’area che pare fatta apposta per ospitare una sfida-spettacolo con vetture da corsa ed in quello spazio verranno allestiti il Parco Assistenza, la Partenza, l’Arrivo, i Riordinamenti e il Refuelling.

UN NUOVO QUARTIER GENERALE

Nuova location anche per la Direzione Gara, come anche per la Segreteria ed il centro media dell’evento: saranno alla Fonderia 1, dentro il comprensorio della Città Fabbrica di Follonica, ex Ilva, uno stabile completamente ristrutturato molto bello e funzionale.

Il 44. Trofeo Maremma sarà valido per il Trofeo Rally Toscano e quale anche ultima prova del Trofeo Rally di III Zona per auto storiche, oltre ad ospitare vetture “All Stars”, modelli di particolare interesse storico-sportivo che non faranno competizione ma solo transito lungo il percorso di gara.

L’APPUNTAMENTO IRRINUNCIABILE PER LE “CLIO S1600”

MaremmaCorse 2.0 annuncia poi una nuova ed interessante iniziativa, una vera e propria “gara nella gara” organizzata da Emanuel Forieri e Francesco Paolini, da corrersi esclusivamente con le Renault Clio S1600, icona della categoria da quasi venti anni. Sono dunque attesi in Maremma molti degli interpreti della millesei transalpina, pronti a sfidarsi tra loro e certamente anche pronti a scalare la vetta della classifica assoluta.

ENI REWIND ANCORA AL FIANCO DELL’EVENTO

Anche per quest’anno il main sponsor della competizione sarà la società ambientale di Eni che a novembre 2019 ha cambiato denominazione sociale da Syndial a Eni Rewind.

Eni Rewind opera secondo i principi dell’economia circolare per valorizzare i terreni industriali e i rifiuti attraverso progetti di bonifica e di recupero efficiente e sostenibile. Per la società ambientale di Eni è una conferma della sinergia con il territorio e una rinnovata occasione per confermare il proprio impegno nelle attività di risanamento ambientale e di valorizzazione delle ex aree minerarie che hanno un forte valore identitario per le comunità locale. Un momento di partecipazione in cui Eni Rewind racconta agli stakeholder la visione strategica delle proprie attività anche per il recupero efficiente e sostenibile di risorse e asset.

PROGRAMMA DI GARA

ROAD BOOK e ACCREDITI

c/o Maremma Corse 2.0 – Via del Commercio, 86

Giovedì 22 Ottobre 2020 19:30 – 21:0

Venerdì 23 Ottobre 2020 8:30 – 10:30

Sabato 24 Ottobre 2020 08:30 – 10:30

RICOGNIZIONI PERCORSO

Venerdì 23 Ottobre 2020 11:00 – 19:00

VERIFICHE SPORTIVE Online

VERIFICHE TECNICHE

Sabato 24 Ottobre 2020

c/o Palagolfo – Via Sanzio – Follonica

10:30 – 13:00 Partecipanti allo Shakedown

14:00 – 17:30 Tutti gli Altri

SHAKEDOWN

SP 84 Scarlino – km 1,800

Sabato 24 Ottobre 2020 14:00 – 18:00

PARTENZA PRIMO CONCORRENTE

Palagolfo – Via Sanzio – Follonica

Domenica 25 Ottobre 2020 8:01

ARRIVO PRIMO CONCORRENTE E PREMIAZIONI

Palagolfo – Via Sanzio – Follonica

Domenica 25 Ottobre 2020 16:38

UFFICIO STAMPA


Alessandro Bugelli

LA RENAULT CLIO S1600 “REGINA” AL 44° TROFEO MAREMMA

Il 24 e 25 ottobre, la classica gara autunnale a Follonica, tra le più apprezzate e partecipate in Toscana, avrà un valore aggiunto, celebrando una delle vetture simbolo dei rallies di tutto il mondo con una iniziativa a lei riservata, che già dai primi giorni dell’annuncio ha catalizzato l’attenzione di molti piloti suoi estimatori.

Iscrizioni aperte sino al 14 ottobre.

Follonica (Grosseto), 08 ottobre 2020

Tiene decisamente banco, l’argomento del 44° Trofeo Maremma, in programma per il 24 e 25 ottobre, con il “must” della già comunicata sfida riguardante le Renault Clio Super 1600, iniziativa pensata da Emanuel Forieri e Francesco Paolini, che della millesei francese sono grandi estimatori. Proprio il grande affetto per la vettura “Regina” delle “tuttoavanti” da quasi venti anni, è scaturita l’idea di prevedere nel loro rally “di casa” una “gara nella gara” per celebrarla, chiamando a raccolta i tanti piloti che ne sono stati affascinati e l’hanno potuta usare almeno una volta.

L’evento, organizzato ovviamente insieme a MaremmaCorse 2.0, è dunque un argomento estremamente interessante, per la gara follonichese, la quale farà certamente proseguire la saga della Clio millesei “extra large”, la cui sfida contribuirà sicuramente ad incentivare il plateau di partecipazioni. Su questo argomento, l’organizzazione comunica che la chiusura delle iscrizioni è fissata al 14 ottobre.

La partecipazione alla sfida tra le Clio S1600 prevede una quota di iscrizione di 80,00 €uro, la quale comprende la cena di gala del venerdì per l’equipaggio.

E’ stabilito un sostanzioso montepremi, organizzato con Gualandi Racing, quindi con premi in gomme “racing” Pirelli, insieme a molti altri incentivi.

Dal 1° al 4° arrivati con le Clio S1600 sono previsti n. 2 pneumatici Pirelli, al 5° arrivato, ai primi “Under 25”, a coloro che arrivano da più lontano, al più “anziano” ed al più giovane sono previsti premi legati al motorpsort, sconti del 25% da utilizzare allo store Laserprom 015 di Larciano, oltre a sconti per servizi di cameracar e servizi fotografici.

Gli stessi premi sono previsti per la prima classificata femminile, la quale riceverà anche un premio di “Gocce dell’Elba”, il brand nato cinque anni fa all’Isola d’Elba per opera di Paola Fedi, conosciutissima pilota di rally.

La livrea più bella verrà poi premiata con uno sconto del 50% sulla realizzazione di una grafica per vettura da corsa dallo studio “Ottoquadro”.

LA GARA

Il 44° Trofeo Maremma sarà una gara completamente rivoluzionata rispetto al passato, una delle poche rimaste in calendario dopo la rimodulazione della stagione a causa della emergenza epidemiologica da Covid-19. Proprio questo particolare momento nell’aspetto socio-sanitario che si protrae dall’inizio anno ha costretto l’organizzazione di MaremmaCorse 2.0 a ripensare radicalmente l’evento per adeguarlo al protocollo previsto dalla Federazione, quindi riducendo tempi di svolgimento e chilometraggio complessivo come anche di distanze competitive.

MaremmaCorse 2.0 sottolineare che la gara, lungo le prove speciali NON prevede zone specifiche per il pubblico. Tutte le aree nevralgiche della competizione non ammetteranno presenza di persone se non gli addetti ai lavori, nel numero previsto dal protocollo sanitario vigente. Il parco assistenza, il riordino, la direzione gara oltre alla cerimonia di partenza e di arrivo permetteranno l’accesso solo al personale addetto ai lavori, con possibili limitazioni previste anche per gli operatori media, al fine di evitare assembramenti di persone.

LA RIVISITAZIONE DEL PERCORSO: TORNA LA “MARSILIANA”.

Dopo cinque anni di assenza, torna un caposaldo del rallismo toscano, ma se vogliamo anche nazionale. Verrà infatti riproposta la celebre prova della “Marsiliana” (Km. 5,900), alla quale saranno affiancate la “Gavorrano-Eni Rewind” (Km. 8,400) e “Capanne” (Km. 6,700), tutte da ripetere per tre occasioni, quindi con un totale complessivo cronometrato di 63 chilometri a fronte del totale che misura ne misura 241,800.

L’adeguamento alle normative per il contenimento epidemiologico non ha consentito il riproporre la “Super Prova Speciale” del Palagolfo, rinunciando allo spettacolo in un’area che pare fatta apposta per ospitare una sfida-spettacolo con vetture da corsa ed in quello spazio verranno allestiti il Parco Assistenza, la Partenza, l’Arrivo, i riordinamenti e il refuelling.

UN NUOVO QUARTIER GENERALE

Nuova location anche per la Direzione Gara, come anche per la Segreteria ed il centro media dell’evento: saranno alla Fonderia 1, dentro il comprensorio della Città Fabbrica di Follonica, ex Ilva, uno stabile completamente ristrutturato molto bello e funzionale.

Il 44. Trofeo Maremma sarà valido per il Trofeo Rally Toscano e quale anche ultima prova del Trofeo Rally di III Zona per auto storiche, oltre ad ospitare vetture “All Stars”, modelli di particolare interesse storico-sportivo che non faranno competizione ma solo transito lungo il percorso di gara.

ENI REWIND ANCORA AL FIANCO DELL’EVENTO

Anche per quest’anno il main sponsor della competizione sarà la società ambientale di Eni che a novembre 2019 ha cambiato denominazione sociale da Syndial a Eni Rewind.

Eni Rewind opera secondo i principi dell’economia circolare per valorizzare i terreni industriali e i rifiuti attraverso progetti di bonifica e di recupero efficiente e sostenibile. Per la società ambientale di Eni è una conferma della sinergia con il territorio e una rinnovata occasione per confermare il proprio impegno nelle attività di risanamento ambientale e di valorizzazione delle ex aree minerarie che hanno un forte valore identitario per le comunità locale. Un momento di partecipazione in cui Eni Rewind racconta agli stakeholder la visione strategica delle proprie attività anche per il recupero efficiente e sostenibile di risorse e asset.

PROGRAMMA DI GARA

APERTURA ISCRIZIONI

Giovedì 24 Settembre 2020

CHIUSURA ISCRIZIONI

Mercoledì 14 Ottobre 2020

ROAD BOOK e ACCREDITI

c/o Maremma Corse 2.0 – Via del Commercio, 86

Giovedì 22 Ottobre 2020 19:30 – 21:0

Venerdì 23 Ottobre 2020 8:30 – 10:30

Sabato 24 Ottobre 2020 08:30 – 10:30

RICOGNIZIONI PERCORSO

Venerdì 23 Ottobre 2020 11:00 – 19:00

VERIFICHE SPORTIVE Online

VERIFICHE TECNICHE

Sabato 24 Ottobre 2020

c/o Palagolfo – Via Sanzio – Follonica

10:30 – 13:00 Partecipanti allo Shakedown

14:00 – 17:30 Tutti gli Altri

SHAKEDOWN

SP 84 Scarlino – km 1,800

Sabato 24 Ottobre 2020 14:00 – 18:00

PARTENZA PRIMO CONCORRENTE

Palagolfo – Via Sanzio – Follonica

Domenica 25 Ottobre 2020 8:01

ARRIVO PRIMO CONCORRENTE E PREMIAZIONI

Palagolfo – Via Sanzio – Follonica

Domenica 25 Ottobre 2020 16:38

#Rally #motorsport #MaremmaCorse #TrofeoMaremma2020 #Gavorrano #Marsiliana #Capanne #TrofeoRallydiZona3 #TrofeoRallyToscano #Follonica #EniRewind

FOTO SIMONELLI

www.maremmacorse.com

UFFICIO STAMPA
Alessandro Bugelli

IL MAL DI RALLYLEGEND COLPISCE ANCHE ACCETTULLI

Il buon terzo gradino del podio, ottenuto in classe Myth 3, passa quasi in secondo piano rispetto alle forti emozioni vissute, nel fine settimana, dal pilota di Montagnana.

Montagnana (PD), 08 Ottobre 2020 – Un ritorno in grande stile, quello messo in campo da Alfredo Accettulli in occasione dell’edizione numero diciotto di Rallylegend, non un evento ma l’evento che, anno dopo anno, catalizza l’attenzione mondiale dell’automobilismo sportivo.

Nella Repubblica di San Marino il pilota di Montagnana è tornato ad assaggiare il sapore di un rally vero, corso su strade di tutti i giorni, a differenza degli appuntamenti ai quali si era giocoforza abituato, con la complicità degli impegni lavorativi, all’interno di vari autodromi.

Forti emozioni vissute, nella tre giorni all’ombra del Titano, che si sono concretizzate in una bella terza posizione finale, in classe Myth 3, culmine di una perentoria rimonta.

“Il Rallylegend è una gran gara” – racconta Accettulli – “ed il nome stesso racchiude tutto ciò che è in grado di trasmetterti. Possiamo, almeno nel mio caso, già parlare di mal di Rallylegend, al punto tale che ho già pronta l’iscrizione per il prossimo anno. A parte gli scherzi questo evento mi ha lasciato un segno profondo nel cuore e, se Dio vorrà, il prossimo anno farò di tutto per tornare a far parte di questo splendido mondo. Un’esperienza indimenticabile.”

Affiancato dal locale Diego Zanotti, sull’eterna Renault Clio Williams gruppo A, Accettulli partiva abbastanza contratto durante la prima giornata di gara, quella del Venerdì, frenato sia dalla volontà di prendere confidenza con un concetto di rally per lui ormai lontano sia dal fatto che le prime quattro prove speciali si sono disputate alla luce delle fanalerie supplementari.

Al termine della prima tappa, quella di Venerdì, la classifica lo vedeva al quinto posto di classe.

“Dal 2011 non correvo più un rally vero” – sottolinea Accettulli – “e per vero intendo quelli che si corrono su strada. In circuito, seppur ci sia il navigatore, le note non sono così determinanti ma soltanto un promemoria quindi ritrovare la giusta concentrazione non è stato facile. Siamo partiti abbottonati, probabilmente troppo, ma la gara era lunga e non volevamo strafare subito.”

Sabato pomeriggio, l’alfiere di New Star 3 e Ten Job, iniziava a farsi notare nei piani alti della classifica, suo il terzo tempo nella prima “The Legend” a tre decimi dal secondo, riuscendo ad agguantare il gradino più basso del podio sulla ripetizione della prova di “La Casa”.

Il secondo parziale, sull’ultimo impegno di giornata, rafforzava la posizione a fine tappa.

Domenica, frazione conclusiva di questa edizione 2020, Accettulli confermava il proprio feeling con la “The Legend”, rendendosi autore di due secondi tempi di classe che, uniti al terzo sulla ripetizione di “Le Tane”, gli consentivano di archiviare il weekend con un meritato sorriso.

“Un costante crescendo” – conclude Accettulli – “ed il risultato è frutto di una vettura perfetta, di ottime Michelin e di una squadra da premiare, impeccabile. È stato emozionante tornare a vivere le assistenze volanti, come tanti anni fa. Grazie a tutti quelli che hanno creduto in noi.”

Older posts

© 2020 RallyRace.it

Theme by Anders NorenUp ↑